AVVISO IMPORTANTE: ENEL, ECCO COME PAGARE MENO E RISPARMIARE SULLA BOLLETTA

AVVISO IMPORTANTE – Volete risparmiare soldi sulla vostra bolletta Enel e magari avere anche un rimborso per quello che potreste aver pagato in più in questi anni? Bene, adesso è possibile! Come? Se nella vostra bolletta della luce ENEL avete la dicitura “Uso domestico non residente con Tariffa D3 bioraria transitoria” significa che state pagando il 30% in più di quanto dovreste pagare. Ebbene, in questo caso dovete sapere che potete essere rimborsati. Vi spieghiamo come fare. 

Per avere il rimborso dei vostri soldi – nel caso aveste quella dicitura nella bolletta – dovete inviare un semplice autocertificazione via fax all’ENEL chiedendo il rimborso per tariffa residenza. Il rimborso è retroattivo fino a 10 anni, quindi potrebbe essere molto cospicuo se per tutti questi anni avete pagato in più. Il rimborso naturalmente vale solo nel caso che in quella abitazione voi siate residenti.

00

— 

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

 

25 thoughts on “AVVISO IMPORTANTE: ENEL, ECCO COME PAGARE MENO E RISPARMIARE SULLA BOLLETTA

  1. a me sia acea prima che edison poi hanno applicato la tariffa non residente per lungo tempo nonostante in sede di contratto avessi indicato residente.
    dopo infinite richieste e appelli , dopo essermi rivolto anche allo sportello per il consumatore che è intervenuto sapete cosa è cambiato ?
    nulla , mi hanno chiesto scusa ma non mi hanno mai rimborsato un centesimo.
    questa è l italia – paese di ladri infami

    • Se lungo tempo significa tanti soldi ti consiglio di rivolgerti ad un’ associazione dei consumatori come Altroconsumo , Adiconsum o altre , ti daranno gratuitamente consigli o interverranno per farti riavere TUTTI i soldi che hai pagato in più .

  2. DA ME C’È SOLO LA DICITURA ”NUMERO DI PRESA” MA IL CODICE POD NO… QUINDI??? NON VALE??

  3. salve ma se ce scritto uso domestico residente con tariffa d2 bioraria e la stessa cosa cioe pago in piu ????
    qualcuno mi risponde

    • ciao, non paghi di più, il costo aggiuntivo si basa proprio sull’essere effettivamente residente mentre sulla bolletta risulta “uso domestico non residente”, e questo non mi sembra il tuo caso

  4. Salve, avrei una domanda: io ho la dicitura uso domestico non residente, ma nella casa è residente mio figlio, ho diritto al rimborso?ps la bolletta è intestata a me… Grazie

  5. AVENDO KW 4,5 DI POTENZA E RESIDENTE NELLA CASA IN AFFITTO, TROVO SCRITTO: USO DOMESTICO NON RESIDENTE CON TARIFFA D3 BIORARIA.
    MI HANNO RISPOSTO CHE è COSì PERCHè HO POTENZA IMPEGNATA KW 4,5 E NPN 3.
    QUALCUNO SA DIRMI QUALCOSA IN MERITO?
    POSSIBILE CHE IN ITALIA CI SIANO ANCORA I 3KW PER UNA FAMIGLIA CON TUTTI GLI ELETTRDOMESTICI E ALTRI APPARECCHI ELETTRICI CHE ABBIAMO IN CASA? GRAZIE IN ANTICIPO.

    • Per usi non residenti e per un contatore superiore a 3 kw si pagano 14,50€ al mese in più. La prima perché il non essere residende fa supporre che sia una seconda casa quindi un lusso e i lussi hanno un costo. E la seconda x legge è cosi.

  6. Nello studio fino ad un anno fa, avevo l’ENEL, dove non ho la residenza. Si può fare ugualmente ricorso per chiedere il rimborso?

  7. Come mai sulla bolletta di Marzo lo scritto e’ l’energia che ti ascolta e su quella di Settembre c’è scritto energia alla tua vita?

  8. La d2 sarebbe la residente quindi siete ok, se c è scritto d3 non lo siete. Per avere il rimborso l’intestatario della fornitura deve essere residente e non un familiare, quindi deve essere la prima abitazione.

  9. salve io ho sia numero pod che numero presa ho costi elevati anche quando non siamo in casa per lunghi periodi e sto con mercato maggior tutela, come devo procedere?

    • Le quote fisse si pagano semplicemente avendo il contatore attivo intestato al proprio nome, successivamente in bolletta viene aggiunto il consumo che più elevato è più cresce l’importo delle quote. La casa in questione se sei residente e sulla fattura ti risulta, semplicemente utilizzi elettrodomestici ad alto consumo.

  10. io ho montato un nuovo dispositivo fantatico, me lo sono ripagato in due mesi e ora risparmio il 30% di quel che pagavo prima…..siamo solo disinformati….il dispositivo si chiama power management watt e lo trovate su pmbrico.com c’e anche un dispositivo gas ma non e’ ancora uscito

  11. Non ho la dicitura sulla bolletta ne residente ne non residente, non c e’ scritto niente sulla ,fornitura mi sembra strano.

Comments are closed.