CAGLIARI, ECCO LE COSE CHE DEVI SAPERE SUL NUOVO POETTO (E SUI CHIOSCHETTI)

0000000

Sta per partire la nuova stagione del Poetto, la grande spiaggia che si estende da Cagliari a Quartu Sant’Elena. Dopo gli infiniti problemi, nella parte di Cagliari si stanno ultimando i lavori di riqualificazione e da questa settimana dovrebbe ripartire anche l’attività dei celebri chioschetti, rifugio per migliaia di persone nella “spiaggia dei Centomila”. Ecco le cose che dovete sapere sul nuovo Poetto.

– Sarà predisposto un servizio di controllo della spiaggia con agenti della Municipale in borghese, sono previste multe fino a 200 euro per chi abbandonerà rifiuti sulla sabbia.

– E’ ormai in fase di ultimazione la posa di gran parte della pavimentazione del nuovo lungomare pedonale del Poetto. Si concluderanno in questi giorni anche le pulizie dall’amianto risalente alla demolizione dei casotti.

Nuovi parcheggi. Si stanno realizzando i nuovi parcheggi nelle vie limitrofe al litorale, tra il lungomare e le Saline. Saranno riqualificati l’asfalto e i marciapiedi, inoltre saranno sistemati gli sterrati di Marina Piccola e dello stabilimento Ottagono, dove sarà regolamentato il parcheggio delle auto private. Altri parcheggi per i cittadini saranno adibiti nell’area dell’Ippodromo.

Più collegamenti. I collegamenti attraverso i mezzi pubblici col Poetto saranno più frequenti e con tempi ridotti: ci saranno più pullman da e per il litorale, inoltre quest’estate saranno riattivati i bus notturni, per dare nuovo slancio alla movida notturna in spiaggia.

Wi-fi libero lungo tutto il Poetto.

0000000Più servizi. Lungo tutto il litorale si stanno predisponendo i nuovi bagni pubblici e le nuove docce, che si aggiungeranno a quelli dei chioschi (avranno servizi igienici doppi rispetto alle vecchie strutture).

– I primi chioschi, definiti di nuova generazione, saranno montati a partire da questa settimana (nella foto, il prototipo).

– I nuovi chioschi grazie alla recente approvazione del Pul (Piano di utilizzo del litorale) potranno restare aperti per tutto l’anno, senza limitazioni. Una notizia davvero positiva per Cagliari.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

18 thoughts on “CAGLIARI, ECCO LE COSE CHE DEVI SAPERE SUL NUOVO POETTO (E SUI CHIOSCHETTI)

  1. Movida a parte…. ma per gli handicappati cosa è previsto ? se i parcheggi sono lontani come ci arrivano ? spingendo le carrozzine ?

  2. Vorrei sapere come mai non avete pensato anche ai nostri amici a quattro zampe …….come al solito vengono ignorati…..

    • Ricordo che c’era anche lo scorso anno un pezzo di spiaggia per i cani, quindi non sono stati ignorati

    • Ma chi se ne frega degli amici a quattro zampe?! Se ne stanno a casa! Aspetta che devono fare pure un pezzo di spiaggia per i cani.

      • Mi scusi signor Sebastiano ma credo che ai cani dovrebbe essere riservato un pezzo di spiaggia a parte. Non sono un animalista, ma rispetto gli animali. Eppure mi da fastidio quando sono in spiaggia vedere cani che saltano sugli asciugamani degli altri o che fanno i loro bisogni in mezzo alla gente. Ora lei mi dirà che la colpa è dei padroni, ma comunque trovo poco igienico stare in spiaggia in mezzo agli animali.

  3. far chiudere i chioschi e poi riaprirli. Una mossa geniale per l’economia complimenti al sindaco !

    • Sai com’è…le leggi qualche volta devono anche essere rispettate… L’importante che ora possano riaprire tutto l’anno!

      • Non ce la possono fare, sempre a criticare a prescindere. Avranno fatto i loro errori ci può stare, almeno però stanno provando a cambiare qualcosa.

  4. ma mi spiegate perche siete solamente e ripetto SOLAMENTE negativi su tutto???!!! Le cose le stanno facendo bene o male… non mettiamo altri casini su… i problemi lasciamoli da qualche altra parte non qui….

    • quanto sono d’accordo? sempre criticando, lo stereotipo del classico italiano è un falso, il classico italiano è un criticone. Porca miseria!
      ”Le strade fanno schifo bla bla”.. aprono lavori ”si ma non si può passare c’è casino, che schifo”

  5. Chiaramente non si sa dove devono essere piazzati i posti auto disabili. Da prime notizie dovrebbero essere posizionati nella parte opposta della spiaggia o stabilimenti, per capirci all’interno della pineta, complimenti ai progettisti.

  6. per fortuna la spiaggia è lunga diversi km quindi vediamo cosa hanno pensato di fare visto che l’hano voluta presentare come la cosa più straordinaria , la rivelazione, il parto di menti geniali,.. ma per diversi motivi chiedo a chi ha cani di provvedere ad assistere i vostri cani perchè non è solo chiedere e/o pretendere, ma essere civili anche con gli umani, per coloro che hanno handicap o parenti con tali problemi di anticipare le Vs necessità andando in Comune e verificare, perchè non mi piace leggere solo critiche o parole con retoriche su argomenti solo per fare conversazione, ma essere chiari su ciò che si desidera trovare al Poetto, per esempio della Movida, quali prospettive ci sono cosa propongono, ci sarà possibilità di concerti o spettacoli o serate a tema in spiaggia dove si ballerà o si ascolteranno concerti di artisti conosciuti o meno Sardi di vari generi musicali per far si che la gente dopo cena esca e vada al Poetto per trascorrere alcune ore all’aperto divertendosi? Oppure sarà lo stesso castigo di questi ultimi anni ?.. Gradita risposta anche da parte degli addetti ai lavori.. Grazie… Sabine .

  7. bello quello che faranno…mah…movida di notte con Zedda che vuole far staccare tutto a mezzanotte quando d’estate a momenti sto uscendo proprio a quell’ora?? I bus notturni? ahah come gli altri anni che hanno lasciato nel dimenticatoio Quartu, Quartucciu, Selargius, Monserrato e Pirri?? ma che non facciano ridere, e il passaggio per i disabili??? No comment…

Comments are closed.