SANT’ANTIOCO: LE 5 SPIAGGE DA NON PERDERE

sant'antioco

Nel pieno di questa calda estate lo staff di SARDEGNA REMIX vi scrive oggi dalla bellissima isola di Sant’Antioco

Dove ci troviamo esattamente in questo momento? Comodamente seduti in un chiosco a mangiare un gelato nella spiaggia di Maladroxia. La conoscete? Nel caso non ne aveste mai sentito parlare, noi siamo qui per raccontarvela e se decideste di  trascorrere in questo meraviglioso luogo un po’ delle vostre vacanze, vi consigliamo 5 spiagge che non dovete assolutamente perdere.

MALADROXIA

Cominciamo dalla spiaggia nella quale ci stiamo rilassando. La spiaggia di Maladroxia vi offre un mare cristallino con un basso fondo di sabbia grigia e sottile, costellato da scogli e rocce. Da qui potrete ammirare il panorama della costa orientale del Golfo di Palmas. Nell’area retrostante la spiaggia è ubicato l’omonimo borgo turistico e una collina dominata dai nuraghi S’Ega e Marteddu. Ben fornita di tutti i servizi, la spiaggia è presa d’assalto nei weekend. 

COACUADDUS

La spiaggia di Coacuaddus è una delle più grandi dell’isola di Sant’Antioco. Il suo nome significa “coda di cavalli” ed è dovuto alla sagoma sinuosa di questo lembo di sabbia situato a sud dell’isola, dopo Maladroxia. La spiaggia è incorniciata da una folta vegetazione  e proprio per questo offre un’ambientazione selvaggia. La sabbia non si distingue per essere fine o particolarmente bianca, ma sono splendidi i colori e i riflessi dell’ acqua del mare, con tonalità che vanno dal verde al turchese; il fondale è basso e ciò la rende perfetta  anche per i più piccini. Anche questa spiaggia è ben fornita di tutti i servizi.

TURRI

Dopo Coa’ e Cuaddus troviamo questa meraviglia che si compone di tre spiaggette. La prima è una piccola insenatura circondata da due alte scogliere. L’arenile è molto diverso dalle spiagge che abbiamo finora descritto, in quanto è composto principalmente da sabbia misto a grani medi e ciottoli. Il fondale marino è sabbioso e basso, il mare cristallino ha un bel colore turchese. La seconda spiaggetta è situata ad ovest della Torre, ha un fondo composto da ciottoli scuri e una parte sabbiosa, con sabbia a grani medi di colore chiaro, l’acqua cristallina del mare è di  colore azzurro con qualche tono di verde. La terza spiaggia è la più lunga, presenta un arenile formato in gran parte da ciottoli levigati dal mare, sempre di colore scuro, fondale basso e sabbioso, acqua con meravigliosi colori verde smeraldo, turchese, azzurro. Tutte le spiagge sono al riparo dalle correnti di vento e sullo sfondo si estende una fitta e selvaggia macchia mediterranea. Vi consigliamo questo luogo anche per il fantastico panorama che si può osservare dall’alto. La veduta sul mare toglie il fiato e si adatta perfettamente a lunghe passeggiate romantiche. Non mancate di visitare anche la Torre spagnola che domina la spiaggia.

CALA SAPONE

Cala Sapone è uno dei luoghi più amati dagli antiochensi. E’ composta da una bella spiaggetta sui cui lati si estende una vasta parte rocciosa, con varie e bellissime insenature tutte percorribili a piedi. Alla sinistra della spiaggia si accede ad un altro piccolo arenile e più avanti ancora ad un piccolo golfo nel quale si giunge dopo aver percorso un tratto in acqua (il fondale non è profondo). Da questo golfo i più impavidi si divertono a tuffarsi dall’alto (da varie altezze). Alla destra della spiaggia si trovano invece altre zone comodamente attraversabili grazie a una roccia liscia. L’acqua di questa cala è meravigliosa e di un colore azzurro turchese, che lascia senza fiato. Sulla collina è anche presente un camping, dal quale si accede direttamente alla spiaggia. 

CALA LUNGA

Dopo Cala Sapone, superando il villaggio “I Ciclopi”, percorrendo in macchina la strada asfaltata, si raggiunge l’incantevole Cala Lunga. Questa spiaggia è particolare per la sua forma allungata, che la ripara dalle correnti marine. Il mare è bellissimo e la sabbia fine, ma soprattutto una lunga insenatura, che si apre sul Mediterraneo, la rendono veramente suggestiva. Presenta un fondale basso di sabbia mista a conchiglie e frammenti di corallo ed è delimitata da scogli e rocce; dalla spiaggia o dal mare è possibile raggiungere altre piccole baie, tutte molto carine e consigliate, come ad esempio Cala Tuffi, una meravigliosa piscina naturale incastonata tra le rocce. Non perdetevela!

Questo è solo un assaggio di quanto potrete scoprire, visitando il mare e le coste di questa meravigliosa Isola, che peraltro non si caratterizza esclusivamente per le sue spiagge ma anche per l’immenso patrimonio storico-archeologico, che detesterà sicuramente il vostro interesse. Buona vacanza!

ECCO LA GALLERIA DI IMMAGINI

DELLE SPIAGGE DI SANT’ANTIOCO

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

Amazon