BUONA NOTIZIA PER I COMUNI IN SARDEGNA COLPITI DALL’ALLUVIONE. LEGGETE QUI!!!

Finalmente una buona notizia per i comuni della Sardegna tragicamente colpiti dall’alluvione. Sono infatti stati sospesi i versamenti e gli adempimenti fiscali per i contribuenti residenti in questi comuni: la sospensione riguarda i termini per i pagamenti in scadenza dal 18 novembre al 20 dicembre. 

A prevedere questa sospensione è il decreto del 30 novembre 2013 del Ministero dell’Economia, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 3 dicembre. Il decreto, adottato ai sensi dell’art. 9, comma 2, legge n. 212/2000, interessa tutti i contribuenti colpiti dagli eventi alluvionali che hanno devastato tante zone della Sardegna. In pratica è prevista la sospensione dei termini dei versamenti e degli adempimenti tributari, inclusi quelli derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, scadenti nel periodo compreso tra il 18 novembre e il 20 dicembre 2013.

La sospensione riguarderà, tra l’altro, i versamenti degli acconti delle persone fisiche ai fini IRPEF(termine scaduto il 2 dicembre), delle società ai fini IRES e IRAP (in scadenza il 10 dicembre), delle ritenute dei sostituti d’imposta (16 dicembre), e dell’IMU relativa agli immobili diversi dall’abitazione principale.

La sospensione è riconosciuta nei confronti dei contribuenti che alla data del 18 novembre avevano la propria residenza o sede operativa in uno dei Comuni individuati dall’ordinanza del Commissario delegato per l’emergenza del 22 novembre scorso. Con un successivo decreto verranno definite Le modalità di effettuazione degli adempimenti e dei versamenti sospesi saranno decise con un successivo decreto.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX