CLAMOROSO, NIENTE ZONA FRANCA PER LA SARDEGNA

Duro colpo per i sostenitori della Zona Franca in Sardegna, che da tempo esultavano per i risultati raggiunti finora. Sembra proprio che per la nostra Isola non ci sarà nessuna fiscalità di vantaggio. Con la presentazione da parte del Governo del maxiemendamento sostitutivo totale della legge di stabilità è infatti saltata la modifica dello Statuto della Sardegna che avrebbe aperto la strada alla riduzione delle tasse riconfermando di fatto la riduzione al 70% dell’Irap per le imprese e gli enti locali. 

Il provvedimento era atteso soprattutto per superare i rilievi di legittimità costituzionale sollevati dal Governo. Nessuna traccia nel maxiemendamento della modifica dell’articolo 10 dello Statuto sardo che apriva la strada alla fiscalità di vantaggio. Niente Zona Franca dunque.

Protesta Ugo Cappellacci, che da tempo cavalcava l’onda di questa soluzione che avrebbe ridotto la tassazione in Sardegna. Queste le parole del Governatore all’Ansa: “Un Governo che non dovesse rispettare i patti è un Governo che non merita nessun tipo di collaborazione istituzionale, hanno 24 ore per rimediare e per presentare l’emendamento, altrimenti ci troveranno tutti quanti sotto Palazzo Chigi per rovesciarglielo. Anche perché non ho ancora visto provvedimenti per l’alluvione e non si possono permettere di venire qui a fare passerelle senza essere conseguenti”. Cappellacci ha anche minacciato lo sforamento del patto di stabilità: “se questo è il dato, noi le cose le facciamo con le nostre risorse e mandiamo tutti quanti a quel paese”, ha dichiarato il Presidente della Regione Sardegna.

Successivamente lostesso Cappellacci tramite un comunicato stampa ha ribadito la sua posizione: “Un Governo bugiardo e vigliacco, in un momento in cui la Sardegna tenta di rialzarsi dopo un colpo mortale, consuma l’ennesima pugnalata a tradimento, con effetti devastanti per la nostra isola. Non possiamo accettare l’insulto continuo rappresentato dalla condotta furbesca di chi, dinanzi alle giuste rivendicazioni di un popolo che non ha mai chiesto assistenzialismo, continua la politica delle mancate risposte o delle promesse da marinaio”.

Una vera e propria doccia fredda per Cappellacci ma soprattutto per i sostenitori della Zona Franca e della fiscalità di vantaggio in Sardegna. Una risposta forte del Governo che dimostra ancora una volta quanto poco contino i rappresentanti istituzionali sardi dalle parti di Roma. 

Quale sarà la prossima puntata di questa telenovela?

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

 

5 thoughts on “CLAMOROSO, NIENTE ZONA FRANCA PER LA SARDEGNA

Comments are closed.