SARDEGNA, LE SPIAGGE DA NON PERDERE A BARISARDO

Mare cristallino, dolci colline, storia e tradizioni vere. Barisardo è un piccolo gioiello della costa est della Sardegna, che racchiude immensi tesori naturali, come le sue meravigliose spiagge.   

Il paese di Barisardo, circa 4000 abitanti nella costa centro orientale dell’Isola, in Ogliastra, è antico e vero, come quel territorio, che va dai monti fino al mare, regalando una natura unica e tutta da scoprire. Di tradizione agricola ed artigianale ha recentemente scoperto una vocazione turistica, grazie soprattutto alle sue bellissime spiagge, meta ogni estate di tanti turisti. Per chi non le conoscesse, ecco un elenco di queste meraviglie, sicuramente da non perdere.

SPIAGGIA DI CEA E BAIETTA DI CEA

La spiaggia di Cea è molto lunga, più di 1 km, composta da sabbia fine e bianca. Delimitata a sud da una lingua di scogli (Punta Niedda), è nota per la presenza a pochi metri dalla riva dei bellissimi Faraglioni rossi (Is Scoglius Arrubius), presi d’assalto da chi si vuole tuffare nel mare limpido della spiaggia. Alle sue spalle una fitta vegetazione di macchia mediterranea dona riparo nelle giornate più assolate. Dotata di diversi servizi, questa spiaggia è tra le più frequentate della zona.

La Baietta di Cea  è racchiusa tra due promontori che accolgono una ricca macchia mediterranea, si caratterizza per una sabbia sottile e chiara, l’arenile è reso più particolare grazie alla presenza di qualche scoglio e ciottoli.  Il limpido mare assume una colorazione che oscilla tra il verde e l’azzurro. Uno spettacolo per gli occhi.

CALETTA DI S’ABBA E S’ULIMU

E’ una piccola cala per lo più rocciosa, la sabbia  si compone di grani medi e ciottoli levigati di colore grigio. Il mare cristallino, ha un colore verde profondo, la zona è incorniciata da una ricca  macchia mediterranea che anche in tal caso conferisce un carattere rude e selvatico. Alle spalle della spiaggia è possibile ammirare l’altopiano basaltico di Teccu.

MARINA E TORRE DI BARI’

Si configura come una suggestiva spiaggia dalla sabbia dorata e ambrata lambita da un mare limpido la cui acqua presenta colori cangianti tra il verde smeraldo e l’azzurro. Il fondale sabbioso è composto da qualche scoglio nella parte nord della spiaggia. Non risulta mai eccessivamente affollata grazie alle sua vastità. Alle sue spalle si trova una pineta ideale per consumare il proprio pranzo al riparo dalla calura. La spiaggia nota per la presenza della Torre di Bari  che conferisce un aspetto affascinate al paesaggio, è suddivisa  in due parti dal promontorio roccioso sul quale si erge la torre: la parte a nord  è chiamata “Mare degli uomini”(Mari de is ominis) e quella a sud “Mare delle Femmine” (Mari de is femunas) denominazioni che provengono dagli anni del dopo guerra quando le due spiagge erano frequentate separatamente da uomini e donne. 

SA MARINA

La spiaggia di Sa Marina si trova tra il promontorio granitico che la separa dalla spiaggia della Torre e la spiaggia di Foxi.  E’ caratterizzata da un fondo di sabbia chiara e sottile con ciottoli e scogli. Le sue acque sono di un azzurro profondo, cangiante grazie ai giochi cromatici creati dai raggi del sole che riflettono sul fondale di sassi.  Alle sue spalle sono presenti tratti di vegetazione a macchia mediterranea, pineta e Eucaliptus. Essendo battuta dal vento è  amata dai surfisti e frequentata da coloro che praticano la pesca subacquea o desiderano tuffarsi nelle sue acque con l’utilizzo di maschera e pinne per ammirare un fondale che regala  incantevoli sorprese.
La spiaggia è dotata di  vari servizi: è presente l’area parcheggio, hotel, campeggi, bar, punto di ristoro e locali per chi desidera il divertimento della vita notturna.

FOXI BAU ENI’

Questa incantevole spiaggia presenta una sabbia sottile e candida, uno spettacolare mare cristallino di colore azzurro.  E’ incorniciata da una ricca vegetazione, composta da macchia mediterranea ed eucalipti, una particolarità non trascurabile è data dalla presenza del fiume Bau Enì che si affaccia proprio nei pressi della spiaggia.  Non meno importante anche in questa spiaggia è la comodità rappresentata dalla presenza  di un ampio parcheggio e di numerose altre attività nella zona che soddisfano tutte le esigenze.

PLANARGIA – TRAMALITZA

Con  questa spiaggia termina il lungo litorale di Barisardo, e inizia quello di Cardedu. L’atmosfera della cala è solitaria e rilassante ed è caratterizzata dal paesaggio naturale della campagna di Planargia, già scorgibile da Foxi. Il grande arenile è collegato, senza interruzioni, sia alla spiaggia di Foxi che a quella di Cardedu; esso è composto di sabbia dorata chiara, fine e  pochi ciottolini. Il mare è di un bellissimo azzurro-blu, con un fondale sabbioso e profondo. La bellezza  della spiaggia  è data anche dalle suggestive vedute e rappresenta una scelta ottimale per ancorare la propria imbarcazione e fare una lunga passeggiata nel suo arenile pacifico o per dedicarsi alla pesca.

Ecco la gallery delle bellissime spiagge di Barisardo

Rispondi