SARDEGNA, LE 5 SPECIALITÀ DI PANE DA PROVARE ASSOLUTAMENTE

Diciamocelo, chi è che non va pazzo per il pane? Alimento antico dal profumo irresistibile, che ogni regione cucina secondo le sue tradizioni. 

Oggi forse non vi aiuteremo con la dieta, ma l’estate è quasi finita e la prova costume non ci spaventa quasi più; perciò possiamo concederci degli argomenti “appetitosi”. Quali sono le tipologie di pane tipiche della nostra Sardegna? Ce ne sono tantissime e tutte gustose, ma oggi vogliamo elencarvene 5 che dovete provare assolutamente.

CIVRAXIU

Il cosiddetto pane casereccio sardo, originario di Sanluri, è grande, soffice all’interno, presenta una crosta croccante dal colore scuro. E’ ottimo da mangiare a fette e perfetto per le bruschette. Fra i più conosciuti della Sardegna, da tempo è sulle tavole di tutta l’Isola.

MODDIZZOSU

Il significato della parola è morbido, presenta una crosta solida ed è caratterizzato da una mollica consistente; questa prelibatezza originaria del Campidano viene tradizionalmente cotta nel forno a legna. E’ buonissimo preparato abbrustolito, magari ancor meglio se lo si accompagna a gustosi formaggi e salumi, che non mancano certamente in Sardegna. Chi è nostalgico delle vecchie consuetudini lo mangia persino imbevuto nel latte.

PANE COCCOI

Una vera e propria pietanza artigianale che spesso si trova nelle feste tipiche dei paesi. La crosta dorata è croccante e la mollica compatta. Questo pane evoca antiche tradizioni, infatti veniva servito nelle ricorrenze importanti come per esempio i matrimoni. I maestri del mestiere riescono a creare delle forme incredibili nella preparazione di “Su Coccoi”,  rendendolo un’ opera d’arte.

PANE CARASAU

Viene anche chiamato “carta da musica” e si presenta come una sfoglia croccante e sottilissima. Questo è originario della Barbagia e il suo nome deriva dal verbo carasare, che significa tostare. Una variante del pane Carasau è il pane Guttiau che prevede l’aggiunta di un velo d’olio. Attenti a non abbuffarvi, perché è come le ciliegie; un pezzo tira l’altro.

SPIANATA

Alcuni ricollegano questo alimento alla Romagna. Ebbene sì, esiste la spianata Romagnola, ma anche quella tipica Sarda. Questi due prodotti nascono in terre diverse, seguono ricette diverse ma sono accomunati dal nome. Originaria di Ozieri,  la spianata è morbida e presenta una forma tonda, ancor più buona se cotta nel forno a legna.

Vi abbiamo fatto venire fame? In un certo senso speriamo di sì, significa che vi abbiamo comunicato la nostra passione per questi piatti originari della nostra terra, dal gusto inconfondibile.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

Amazon

 

Comments are closed.