DI CHI E’ LO SPETTRALE LAMENTO NELLA GROTTA DEI COLOMBI? ECCO LA LEGGENDA DEL FANTASMA CAGLIARITANO

cala fighera

La Grotta dei Colombi è una cavità naturale ubicata in un luogo incantevole di Cagliari, in prossimità dell’insenatura di Cala Fighera. Essa è raggiungibile solo via mare e deve la sua fama, oltre che alla sua indicibile bellezza, anche a una leggendaria storia della nostra Isola.

foto simbolo

foto simbolo

Si narra, infatti,  che sia tuttora il rifugio di uno dei fantasmi più famosi della città, il meglio noto Dais, attivo partecipante ai moti rivoluzionari sardi della fine del 1700, che condussero alla  morte  di due importanti figure dell’epoca: l’intendente generale  Girolamo Pitzolo e il generale delle armi Gavino Palliaccio, trucidati nel 1795.

Si racconta che Dais, a causa di queste vicende, sia stato condotto nella grotta con una banale scusa, quale una gita di piacere, sia stato lì ucciso e il cadavere abbandonato sanguinante all’ingresso della cavità; mentre altre leggendarie fonti affermano che il nostro protagonista, dopo essere stato attirato nella grotta, venne legato alla parete rocciosa e lasciato lentamente annegare  per il salire della marea.

Qualunque sia stata la modalità del delitto, pare che tuttora lo spirito non possa trovare pace per l’efferato omicidio subito, sicché continui a vagare e a far sentire il suo lamento per rievocare il suo brutale assassinio.

Se siete coraggiosi, vi invitiamo a visitare questo meraviglioso sito di Cagliari e godere dell’incredibile paesaggio, reso ancor più suggestivo dal blu dello splendido mare che troverete ad attendervi.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

Comments are closed.