VENITE IN SARDEGNA COL VOSTRO CANE? ALLORA DOVETE SAPERE QUESTO…LEGGETE QUI!

000000

Come ogni estate, in Sardegna arrivano numerosi turisti (e non) che portano nella nostra Isola il proprio cane. Le vacanze con gli amici a quattro zampe si stanno diffondendo sempre di più, così come sono sempre più numerose le “dog beach”, le spiagge ad essi dedicate. Se decidete di venire in Sardegna col vostro cane, dovete però sapere alcune cose, una in particolare…

In Sardegna è diffuso un particolare tipo di tenia chiamato l’echinococco, segnalato anche dal Ministero della Salute, dal quale dovete proteggere il cane. Come? E’ molto semplice: somministrando solo carni cotte! Inoltre, al rientro dalla vacanze, sarebbe meglio far effettuare una visita di controllo con l’esame delle feci. Inoltre, in tutto il bacino del Mediterraneo un pericolo continuo è rappresentato dal pappatacio, un insetto che può trasmettere la leishmaniosi canina: meglio quindi non far dormire il cane all’aperto e, per la notte, il consiglio è di distribuire un antiparassitario efficace sul pelo. 

0000000Visto che ci siamo, vi ricordiamo anche le regole generali prima della partenza in vacanza con il vostro amico a quattro zampe. Portate sempre con voi il libretto sanitario del cane in regola con le vaccinazioni e l’iscrizione all’anagrafe canina. L’antirabbica – anche se non obbligatoria ma consigliata – va fatta almeno venti giorni prima della partenza.

Per quanto riguarda i viaggi in auto, il cane può viaggiare con noi, ma non deve essere di intralcio a chi guida; non deve stare in braccio o tra le gambe o saltellare tra un sedile e l’altro: le scelte sono il trasportino/ kennel rigido, la cintura di sicurezza o nel bagagliaio con divisorio.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX