UN ALIMENTO SARDO CANDIDATO A PATRIMONIO MONDIALE DELL’UMANITÀ. ECCO QUALE!

prodotti tipici sardi

La Sardegna è terra di sapori e gusti, di meraviglie culinarie che ci invidiano ovunque. La nostra Isola possiede un patrimonio inestimabile di cibi, molti dei quali sono assolutamente da preservare e valorizzare in tutto il mondo. Le eccellenze della Sardegna attraversano il mare e un alimento tipico sta per essere candidato a divenire patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco.

Si tratta del pane tipico della Sardegna.

pane

A rivelarlo è stato l’assessore regionale al Turismo, Francesco Morandi, nel corso della presentazione del progetto “In nome del pane”, realizzato in collaborazione con L’Unione delle Pro loco Isolane. La candidatura dei pani tipici della Sardegna a patrimonio dell’Umanità è un atto quasi dovuto, se solo si pensa che l’80% dei pani tipici italiani proviene dalla nostra Isola. Nell’Isola ci sono diversi musei del pane, come quelli di Borore, Monteleone Roccadoria e Olmedo.

Col progetto “In nome del pane”, che interessa 8 comuni (uno per provincia), partiranno dal 12 luglio due mesi di eventi dedicati a questo alimento davvero fondamentale, con la riscoperta delle antiche pratiche di panificazione isolane. Come ha detto lo stesso assessore “il pane rappresenta in tutti i territori della Sardegna, in particolare in quelli interni, l’espressione più antica della civiltà rurale pastorale legata ad arcaiche tradizioni civili e religiose”.

Un patrimonio che merita davvero di essere condiviso con tutta l’Umanità.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX