PAESI DELLA SARDEGNA DA VEDERE: SENNORI, UN ANFITEATRO SUL GOLFO DELL’ASINARA

Sennori

Quasi come un anfiteatro che si affaccia sul Golfo dell’Asinara, in un territorio di vallate naturali, sorge il paese di Sennori, nel Sassarese, adagiato su una collina di tufo calcareo. Sono numerose le risorse di questo bel paese, sia culturali che naturalistiche. Nel suo territorio vi sono, infatti, tante testimonianze prenuragiche e nuragiche, ma anche del periodo romano e medioevale. Andiamo a scoprire questo suggestivo paese.

Sennori 3Da vedere, certamente, il centro storico di Sennori, dove la chiesa principale è quella di San Basilio, eretta nel 1500 ma riedificata negli anni ’50; la sua facciata e il suo campanile si vedono da ogni angolo del paese. Ci sono anche altre chiese interessanti, come quella di Santa Croce risalente al 400 e con un magnifico altare ligneo del 1700; la piccola chiesa settecentesca di Santa Lucia con la sua importante festa. Fuori dal centro abitato c’è la chiesa campestre di San Giovanni, conosciuta in tutta la Sardegna per la celebre festa che si svolge l’ultima domenica di giugno, con la sua imponente cavalcata e la sfilata di costumi sardi provenienti da tutta l’Isola.

Sennori 4Le testimonianze dell’antichità nel territorio di Sennori si fondono con scenari di assoluto impatto panoramico, realizzando scenari unici e bellissimi. Una visita meritano le domus de janas dell’orto del Beneficio Parrocchiale e i nuraghi Sa Pattada, San Biagio, Chercos, Iscala de Todde e la tomba dei giganti di Oridda, tutti inseriti in contesti naturali di una bellezza indescrivibile. 

Sennori 2Sono diverse le manifestazioni che ogni anno si svolgono a Sennori, tra queste vi consigliamo – a settembre – il Simposio Internazionale di Scultura, con la presenza di artisti di livello mondiale, durante il quale paese si trasforma in un laboratorio a cielo aperto di arte e scultura, con mostre e spettacoli davvero interessanti. Ancora vi consigliamo a febbraio il premio di letteratura sarda “Romangia”; a luglio il Festival Internazionale dei gruppi folk. Sennori, del resto, può vantarsi di avere il costume tradizionale femminile tra i più belli e preziosi di tutta la Sardegna, con diverse meravigliose e pregiate varianti. 

Di rilievo anche l’artigianato e la tradizione enogastronomica, con ottimi vini da gustare e le specialità culinarie del territorio che non vi deluderanno. Quando farete visita al bel paese di Sennori, il nostro consiglio è di fare un salto al Ristorante Girasole, in pieno centro, dove potrete gustare i piatti della tradizione della Romangia e assaporare una nuova esperienza di gusti e sapori.

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

Comments are closed.