ECCO LE 10 COSE CHE (SERIAMENTE) NON DOVETE MAI FARE IN SARDEGNA

Dopo aver pubblicato l’articolo decisamente ironico (anche se in molti non sembrano averlo capito) intitolato “ECCO LE 10 COSE CHE VI CONSIGLIAMO DI NON FARE MAI IN SARDEGNA”, che ha riscosso un enorme successo, oggi vogliamo essere seri e proporvi un altro articolo sulle cose che veramente non dovreste mai fare in Sardegna. Stavolta siamo realmente seri e questi sono dei consigli che vi diamo, perché teniamo tanto alla nostra Terra e vorremmo che – per certi aspetti – non fosse mai rovinata dalla stupidità dell’uomo (turista o sardo che sia). 

1 – NON RUBATE LA SABBIA DALLE SPIAGGE

Le spiagge della Sardegna sono un tesoro inestimabile, la cosa più bella che abbiamo. La sabbia è il nostro oro. NON PORTATELO VIA! Sappiamo quanto può essere attraente portare un po’ di sabbia finissima e bianca a casa, ma così facendo non fate altro che contribuire a rovinare quella stessa spiaggia che così tanto vi è piaciuta. A voi potrebbe sembrare che non state facendo nulla di sbagliato portando via solo un po’ di sabbia, ma pensate se che succederebbe se lo stesso ragionamento lo facessero in tanti? Quindi, please, non portate mai via la sabbia dalle nostre spiagge!

2 – NON CERCATE DI CAPIRE LA LINGUA SARDA

Non ce la farete mai. La lingua sarda è molto variegata, cambia a seconda della zona, quindi inutile cercare di capire un sardo quando parla o due sardi che parlano tra loro. A seconda della zona dell’Isola in cui vi trovate potrete afferrare il significato di qualche parola, ma nulla più. Pensate che non ci capiamo nemmeno tra di noi se parliamo con persone provenienti da zone diverse dell’Isola. 

3 – NON FERMATEVI NELLE COSTE

Questo consiglio è prezioso. La Sardegna non è bella solo nelle sue coste e nelle sue spiagge. La Sardegna è bella tutta! Perciò vi consigliamo di lasciare per qualche giorno le coste e il mare, per recarvi nell’interno dell’Isola. Scoprirete un nuovo universo, unico e altrettanto meraviglioso, che siamo certi vi piacerà tantissimo. Boschi, foreste, grotte, paesi, tradizioni. La Sardegna dell’interno è un mondo ancora tutto da scoprire. 

4 – NON ANDATE VIA SENZA FARE AMICIZIA CON I SARDI

Quando siete in Sardegna entrate in contatto con noi sardi, cercate di diventare amici degli abitanti del luogo dove siete in vacanza. I sardi possono sembrare diffidenti all’inizio, ma quando si aprono danno veramente tutto e possono diventare amici preziosi. Per questo vi consigliamo di fare amicizia con i sardi, alla fine andrete via molto più arricchiti interiormente. Non siamo assolutamente un popolo chiuso.

5 – NON BUTTATE LE CICCHE DI SIGARETTE DOVE VI CAPITA

Lo sapete che uno dei più gravi problemi della Sardegna – soprattutto in estate – è quello degli incendi? Molti di questi incendi sono causati dalla sbadataggine delle persone, che incuranti delle conseguenze lanciano le cicche delle sigarette ancora accese senza guardare dove queste cadono. Questa azione può avere conseguenze devastanti. Prestate più attenzione, le sigarette vanno spente e buttate negli appositi contenitori. Allo stesso modo, non accendete fuochi nelle campagne e nei boschi in estate. 

6 – NON RINUNCIATE ALLE DELIZIE DELLA SARDEGNA

Quando siete in Sardegna dovete assolutamente gustare tutti i cibi della nostra tradizione gastronomica. Sebadas, casu marzu, malloreddus, porceddu e tantissimi altri piatti isolani che vi faranno scoprire sapori e profumi indimenticabili. Non andate via dall’Isola senza aver gustato i piatti tipici e i prodotti della nostra terra, sarebbe un errore imperdonabile. 

7 – NON BUTTATE LA VOSTRA SPORCIZIA NELLE SPIAGGE

Se lo scriviamo è perché ogni estate vediamo degli orrori assurdi: spiagge piene di rifiuti, di cicche di sigarette, di resti di cibo e cartacce. Troppe persone ancora se ne fregano e buttano rifiuti un po’ ovunque. Questo vale per tutti: se ci tenete veramente alla Sardegna e alle sue spiagge evitate di usarle come discariche. Lasciate pulito il vostro pezzo di spiaggia quando andate via, è un bene prezioso che deve essere salvaguardato. Ognuno di noi deve fare la sua parte.

8 – NON PIANTATEVI IN UNA ZONA DELL’ISOLA

Vi piace un posto particolare della Sardegna, ci siete affezionati, ogni estate andate sempre lì. Vi capiamo bene, la Sardegna fa questo effetto. Il nostro consiglio però è quello di girare l’Isola, scoprire tutte le sue coste, le sue spiagge, i suoi “mari”. Perché il mare della Sardegna cambia a seconda della zona, è meraviglioso in modi differenti che non riuscite nemmeno a immaginare. Non accontentatevi dunque, spostatevi e scoprite tutte le nostre coste. Vedrete che non ve ne pentirete!

9 – NON PRENDETE CASA SUL LETTO DEI FIUMI

Questa è una cosa da non fare mai, anche se ci rendiamo conto che per molte abitazioni (a volte interi paesi) ormai è tardi. Eppure, una cosa da evitare in Sardegna è quella di costruire o comprare la casa sul letto dei fiumi, anche se da tempo aridi. I recenti disastri (ma anche quelli un po’ più datati) lo hanno dimostrato, le conseguenze possono essere molto tragiche. La natura spesso si riprende i suoi spazi, travolge tutto e tutti, quindi perché andarsela a cercare? 

10 – NON ANDATE VIA PENSANDO DI AVER VISTO TUTTO

La Sardegna non finisce mai! Ve lo diciamo con il cuore, non andate via dall’Isola pensando di aver visto tutto o di conoscerla, perché non è così. La Sardegna ha sempre nuove cose da farvi vedere e ammirare, ha sempre nuovi luoghi magici che possono essere visitati. La Sardegna vi ruba il cuore senza che voi nemmeno ve ne accorgiate. Perciò, il nostro consiglio finale è di non andare mai via dalla Sardegna con l’intenzione di non tornarci più…fareste un errore gravissimo! 

 

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

— 

6 thoughts on “ECCO LE 10 COSE CHE (SERIAMENTE) NON DOVETE MAI FARE IN SARDEGNA

  1. Sopratutto non prendete esempio dall’autore di questo articolo e non chiamate MAI una delle varianti della LINGUA sarda “dialetto”, perché il minimo sindacale sarà un riferimento colorito alle vostre genitrici.

    • hahaha, e’ vero! mischinetto, se non conosce la differenza fra lingua e dialetto farebbe brutte figure anche in Scozia, Irlanda, in Francia e in tanti altri paesi del mondo!

    • DEFINIZIONE DI DIALETTO: In linguistica, il termine dialetto[1] indica, a seconda dell’uso, una varietà di una lingua o una lingua in contrapposizione ad un’altra.[2] Tuttavia, la componente principale per la definizione di dialetto resta quella di “varietà di una lingua”

      Basta come risposta o dobbiamo aggiungere riferimenti coloriti a…? 😉

  2. difficilmente un fuoco si scatena da una sigaretta… quando c’ erano i treni a carbone spesse volte erano gli sbuffi della locomotiva a sar partire i fuochi ma le ferrovie nn hanno mai ammesso… adesso i piromani hanno smartphones per vedere le condizioni meteo, localizzano le zone con google ecc. ci son troppi soldi dietro il discorso incendi…

Comments are closed.