RICETTE SARDEGNA: SA PANADA DI AGNELLO

Visto che in tanti ce lo chiedete e che SARDEGNA REMIX è seguitissimo anche fuori Sardegna, inauguriamo oggi una nuova categoria, che speriamo sarà utile a tutti coloro che amano cucinare e che amano i piatti tipici della nostra regione. Da oggi vi proponiamo infatti le ricette sarde: come preparare i piatti tradizionali della Sardegna. Cominciamo con uno dei piatti tipici più conosciuti della nostra Isola: la Panada di Agnello

INGREDIENTI (4-5 persone)

Carne d’Agnello 600 gr
Piselli ( freschi o in barattolo) 280 gr
Patate 2 (in tutto 200 gr)
Olio d’Oliva 3 cucchiai
1/2 Cipolla
Aglio 3 spicchi
Prezzemolo 50 gr (un mazzetto)
Sale 2 cucchiaini

PER LA PASTA

Farina 500 gr
Strutto 60 gr
Acqua tiepida 250 ml 
Sale 1 cucchiaino
Uovo 1 tuorlo 

– Uno Stampo da 24 cm di diametro

– Un paio di forbici

PREPARAZIONE

Prima di tutto preparare la pasta. Mettete la farina, il sale, lo strutto tagliato a pezzetti e ammorbidito, nel cestello della vostra impastatrice; versare a filo l’acqua tiepida e impastate il tutto fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Una volta pronto, dovete prenderlo dall’impastatrice e impastarlo un po’ con le mani. Dopo avvolgete il panetto ottenuto con della pellicola trasparente e fatelo riposare nel frigo per circa 30 minuti.

Nel frattempo tritate finemente l’aglio,il prezzemolo e la cipolla. Tagliate a pezzetti la carne e le patate. Mettete tutto in un ampio contenitore e aggiungete i piselli, il sale, l’olio d’oliva, amalgamando bene il tutto. Al termine coprite con della pellicola trasparente e fate riposare nel frigo, giusto il tempo di preparare la sfoglia da adagiare nello stampo.

Imburrate e infarinate lo stampo. Stendete 300 gr di pasta col mattarello formando una sfoglia tonda e spessa circa 2-3 millimetri. Posizionate la sfoglia all’interno dello stampo e fatela aderire bene nei bordi, tagliando, sopra nel bordo, la pasta in eccesso.  Poi prendete la carne e posizionatela in modo uniforme all’interno. Una volta finito, dovete stendere la restante pasta, formando una sfoglia tonda  dello stesso spessore dell’altra e ricoprite la Panada con la sfoglia ottenuta. Fate aderire  bene e tagliate la pasta in eccesso, a linea del bordo dello stampo. Schiacciate bene i bordi con le dita e piegate la pasta all’interno schiacciando sempre con le dita. Un consiglio: incidete al centro sa Panada, tagliando la pasta a forma di un piccolo rombo formando così un piccolo tappo, che sarà utilissimo per controllare la cottura della carne e per l’evaporazione dell’acqua. Riposizionate il “tappino” sopra. Poi spennellate la superficie della Panada con il tuorlo d’uovo. 

Infornate sa Panada a 180° (nel forno preriscaldato) per 30 minuti, dopodiché’ abbassate il forno a 150° e continuate la cottura per altri 15-20 minuti circa. Controllate attraverso il buco fatto, la cottura della carne infilzandola ogni tanto con uno stecchino.

La vostra Panada è pronta!

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

Comments are closed.