LE LAUNEDDAS CONQUISTANO PARIGI PER DIVENTARE PATRIMONIO UNESCO. ECCO IL GRANDE EVENTO IN FRANCIA.

Il suono della Sardegna. Il simbolo della tradizione isolana più antica. Le Laundeddas. Protagonista di un evento senza precedenti che si svolgerà a Parigi: “La Musique, la Culture, Les Traditions d’une ile dans la Mèditerranée: La Sardaigne”, è questo il titolo del prestigioso evento in programma giovedì prossimo, 15 maggio, nella capitale francese, presso la sede della più importante organizzazione culturale del mondo (7 Place de Fontenoy). Le launeddas potranno così diventare Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. 

Saranno proprio le launeddas, lo strumento identitario della nostra Isola, a inaugurare il concerto di gala delle star della musica classica, presentato dall’attrice sarda Caterina Murino e giunto alla settima edizione. Sarà un momento molto importante e significativo, in vista del riconoscimento delle launeddas quale Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, frutto dello straordinario lavoro dall’Associazione Sardegna in Musica e dall’Accademia Internazionale della Musica di Cagliari, quest’ultima partner dell’Unesco, a seguito dell’apprezzamento ricevuto per il valore delle attività di didattica musicale e di promozione culturale della Sardegna all’estero svolta dal concertista e docente Cristian Marcia, stimato professore di chitarra al conservatorio Chopin di Parigi ma anche del fratello Gianluca, presidente dell’associazione.

Il percorso che sta portando attraverso varie tappe le launeddas nei circuiti musicali internazionali si arricchisce quindi di un momento decisivo, questo di Parigi, in una serata in cui si esibiranno il maestro di launeddas Luigi Lai e i suonatori Roberto Tangianu e Fabio Vargiolu. Dopo di loro, che apriranno l’evento, si esibiranno artisti di fama internazionale.

Queste le parole di Cristian Marcia, che è anche direttore artistico dell’evento: Desideriamo che finalmente venga riconosciuto un prestigio internazionale alle launeddas. Puntiamo ad andare oltre il folclore ed elevare il simbolo delle tradizioni musicali della nostra storia alla piena dignità accademica. Sogniamo che un domani divenga strumento insegnato nelle scuole e nei conservatori di musica e per questo lo portiamo nella capitale francese, con il coinvolgimento delle istituzioni italiane in Francia, dell’Unesco e dell’Università di Etnomusicologia di Parigi”.

L’evento, di assoluta caratura internazionale, promuoverà anche l’artigianato sardo perché, oltre la prima volta delle launeddas, consisterà anche in una mostra fotografica, una dell’artigianato musicale e le dimostrazioni-conferenza in cui lo strumento viene costruito dal vivo nello spazio espositivo dell’Unesco, che registra circa 6 mila presenze giornaliere. Non solo, a  fine serata, nella Salle Restaurant del settimo piano dell’Unesco con vista sulla torre Eiffel, si terrà infatti il viaggio nei sapori isolani “Voyage dans les saveurs de la Sardaigne”.

W LE LAUNEDDAS !!!

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

 

One thought on “LE LAUNEDDAS CONQUISTANO PARIGI PER DIVENTARE PATRIMONIO UNESCO. ECCO IL GRANDE EVENTO IN FRANCIA.

Comments are closed.