ATTENZIONE, UNA SPECIE VELENOSISSIMA NELLE ACQUE DELLA SARDEGNA. LEGGETE QUI!

Le acque del mare di Sardegna sono senza dubbio fra le più belle del mondo. Da sempre sono anche acque molto tranquille e dove non si corre praticamente nessun pericolo. Eppure sembra che questo stato di cose possa essere mutato dopo il ritrovamento di una specie marina molto velenosa avvenuta proprio in queste ultime ore nel mare isolano. 

Nelle acque di Porto Paglia, a Gonnesa (nell’Iglesiente) è stata infatti rinvenuto un esemplare della cosiddetta “Caravella portoghese”, una specie simile alla medusa che è molto velenosa. A trovarla è stato Stefano Borgese, 28 anni, un pescatore di Bacu Abis, che si è subito allarmato. Un biologo ha poi riconosciuto l’esemplare con il suo nome scientifico, cioè Physalia physalis, precisamente un idrozoo che di solito trova il suo habitat ideale nelle acque calde degli oceani Pacifico e Atlantico. Questa specie è piuttosto conosciuta e anche temuta, in quanto possiede dei tentacoli che possono espellere un potente veleno, in grado di provocare paralisi e persino l’arresto cardiaco nell’uomo.

Probabilmente il surriscaldamento delle acque del nostro Mar Mediterraneo sta facendo sì che anche specie marine tipiche degli oceani caldi e tropicali possano adattarsi negli habitat delle nostre coste. Speriamo naturalmente che si tratti di una caso isolato.

— 

SOSTIENI SARDEGNA REMIX