EDITORIALE. SE LA CAMPAGNA ELETTORALE SI FA A COLPI DI SBERLEFFI…

doddore

Siamo ormai in piena campagna elettorale per le prossime elezioni regionali in Sardegna, che si terranno domenica 16 Febbraio. I candidati sono tantissimi, un plotone di sodali al servizio dei sei candidati alla carica di Governatore della nostra Regione. Quello che più salta all’occhio è però il modo con cui questa campagna elettorale si sta svolgendo, più attraverso l’ironia e le battute (spesso anche pesanti) che attraverso i contenuti. 

A queste regionali la battaglia per strappare gli ultimi voti all’avversario si fa anche a suon di sberleffi, in punta di satira e sarcasmo. E lo strumento privilegiato per fare ciò è ovviamente il social network più famoso del mondo, cioè Facebook. Due sono le pagine particolarmente attive su FB e capaci di strappare ben più di un sorriso: “Sei come Michela Murgia se.” sulla falsariga dei vari “Sei di…” che vorrebbero celebrare la vita vissuta dei vari paesi sardi  e “Ci pensa Pigliaru” che fa il verso al programma di Rocco Siffredi.

Le conoscete? Avete altre pagine del genere da segnalarci?

Voi che ne pensate? Dite la vostra su questo modo poco ortodosso di fare campagna elettorale…

— 

SOSTIENI SARDEGNA REMIX