OSCAR GREEN 2013, PREMIATA ANCHE UNA START-UP SARDA. ECCO QUALE!

Sono stati consegnati ieri dalla Coldiretti Giovani gli Oscar Green 2013, ossia i premi italiani all’innovazione “verde”. L’obiettivo dei premi è quello di mettere in luce “le vere startup all’italiana”, quelle definite da Vittorio Sangiorgio, il presidente di Coldiretti Giovani “startup anomale, perché sono progetti che si stanno affermando, sono dei sopravvissuti che operano in settori e segmenti che affermano il principio del made in Italy in modo originale e autentico. Sono tutti figli della tradizione, imprese che hanno preso un pezzo del paese che funziona e l’hanno proiettato nel futuro”

Tra le start-up premiate ce n’è anche una che viene dalla Sardegna. Si tratta di imprese innovative costituite “all’80 per cento di innovazione e per il 20 per cento di tradizione”, dice Sangiorgio, che attingono “a settori che prima erano divisi come compatimenti stagni”, elaborando “modelli di sviluppo innovativi e proiettati nei prossimi dieci anni”. Il professor Giorgio Marbach, rettore dell’università Mercatorum, partner del concorso, ha consegnato una borsa di studio per un anno gratuito al corso di Gestione delle imprese e management del turismo ad ognuno dei 18 finalisti.

La start-up premiata che viene dalla Sardegna è l’azienda Luna di Coros, di Angelina Muzzu,che viene da Tissi e realizza spugne e creme idratanti attraverso un laborioso e delicato processo di essiccazione dei frutti.

Angelina è un agronomo, cura la parte agricola di cui si occupa personalmente, sia per quanto riguarda gli oliveti, sia per la coltivazione, piuttosto impegnativa, della  luffa. Dal luglio 2013 è Persona Responsabile dell’officina cosmetica, mentre il marito Mirko, medico, è Valutatore della Sicurezza dei prodotti Cosmetici. Partecipa da oltre due anni al Mercato di Campagna Amica di Sassari all’Emiciclo.

 

EVENTI IN SARDEGNA

La pagina Facebook degli Eventi in Sardegna

Eventi in Sardegna

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? ALLORA SOSTIENI SARDEGNA REMIX

AIUTACI AD ANDARE AVANTI – FAI UNA DONAZIONE (ANCHE CON POSTEPAY)