POI CI SONO GLI SCIACALLI DEL DOLORE. ECCO CHI DEFINISCE NOI SARDI “PARASSITI DI MERDA”!!!

L’alluvione in Sardegna ha dato il via a tante manifestazioni di solidarietà, tra sardi ma non solo; in tanti anche lontano dall’Isola hanno portato il loro soccorso in tanti modi, anche solo con la vicinanza di pensiero. Molte però sono stati anche gli attacchi gratuiti e gli atti di sciacallaggio mediatico nei confronti della Sardegna e dei sardi. In particolare, ci ha colpito il duro attacco di un certo Vittorio Zanini che si è lasciato andare ad insulti e pesanti accuse arrivando a definirci “parassiti di merda”. Ecco qui di seguito il testo completo dell’intervento di questo “signore”: 

“Non ho ancora parlato di quello che è successo in sardegna perchè volevo vedere se qualcuno aveva il coraggio di dire la verità. Mi sono rotto le palle di tutta questa ipocrisia.

La verità è che la sardegna è, tra le regioni autonome che stanno dissanguando l’Italia, uno dei parassiti più fastidiosi che ci siano. Ad olbia non c’è mai stato un progetto urbanistico, un piano regolatore, è quasi tutto abusivo, costruito su terreni agricoli non edificabili e poi condonato e ogni tanto incendiano anche i pochi boschi che gli sono rimasti, sempre per poi costruirci sopra.

Le zone che si sono allagate sono quasi tutte abusive, alcune condonate e altre no, ma in attesa di un ennesimo condono, costruzioni residenziali a scopo speculativo, quasi tutte villette per fare soldi col turismo, non case popolari. Olbia è nella costa smeralda, la zona più ricca della sardegna, quella dell’acqua turchina, che i sardi hanno venduto agli arabi e ai ricconi di tutto il mondo, per poi andare a fare i servetti nelle loro villone e nei loro lussuosi alberghi.

E adesso chiedono soldi, piangono i loro morti, si lamentano, perchè questo è quello che fanno sempre, piangono miseria ed esigono contributi dall’Italia. Ma quelle persone le avete uccise voi sardi non rispettando le leggi dello stato e della natura, con l’egoismo, l’ipocrisia, l’avidità e la cialtroneria che vi distingue da sempre.

In sardegna vivono quasi tutti senza fare un cazzo con i soldi dell’Italia, con sussidi, casse integrazioni, incentivi dello stato ad aziende non produttive e poi fanno tutti qualche lavoro in nero per arrotondare. Avere rotto le palle parassiti di merda. E tutti questi sardignoli senza un briciolo di dignità, che espongono “con orgoglio” le quattro faccette nere per l’indipendenza dall’Italia.

Ma staccatevi finalmente dall’Italia sanguisughe invece che dissanguarla ipocriti di merda, che da soli non sapete più neanche rasare una pecora e fare il formaggio. L’Italia senza il vostro peso si risolleverebbe un po”

Pubblicato da tale Vittorio Zanini (sul suo blog) a Bologna, Venerdì 22 novembre 2013 alle 13:33

Ora, questo è un intervento che non meriterebbe risposta alcuna, in quanto frutto di profonda ignoranza, ci preme però invitare il “signor” Zanini a farsi un giro in Sardegna, per vedere come stanno realmente le cose, per vedere quante persone ci sono che lavorano e fanno sacrifici ogni giorno per andare avanti, con dignità e orgoglio, senza chiedere nulla a nessuno. Immagino che nella sua regione (la stupenda Emilia Romagna) se succedesse un’alluvione nessuno si azzarderebbe a chiedere gli aiuti di Stato, giusto? Su una cosa ha ragione: i parassiti in Sardegna ci sono eccome, ma sono gli stessi che ci sono in tutte le regioni d’Italia (compresa la sua) e che siedono nelle poltrone dorate e negli scranni più alti, quelli che – può starne certo – da questa alluvione non sono nemmeno stati sfiorati. 

Facile scrivere al pc stando seduti col culo al caldo senza immaginare nemmeno lontanamente la realtà delle cose, vero? Che ne dice di collegare le dita al cervello la prossima volta che vuole scrivere della Sardegna?

La pagina della Sardegna su FACEBOOK

Aiutaci a farla crescere con un MI PIACE: CLICCA QUI

SARDEGNA - SARDINIA

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? ALLORA SOSTIENI SARDEGNA REMIX

AIUTACI AD ANDARE AVANTI – FAI UNA DONAZIONE (ANCHE CON POSTEPAY)

6 thoughts on “POI CI SONO GLI SCIACALLI DEL DOLORE. ECCO CHI DEFINISCE NOI SARDI “PARASSITI DI MERDA”!!!

  1. So che non ho il diritto di giudicare questa sola ragione, io sono una straniera
    Ma a mio parere parassiti esistono in tutto il mondo, purtroppo,

    e se qualcuno paga davvero le tasse tutta la vita, ha lo stesso diritto, ricchi o poveri………..
    saluti di Slovacchia

    • Qusto Zanini ha scritto qualche insulto e parecchie grosse corbellerie. Ma ha anche detto alcune sacrosante verità, purtroppo.

  2. Che questo tipo sia una testa di mentula è evidentissimo.
    Ma ciò non toglie che ha detto varie cose, purtroppo, vere. Sull’abusivismo, sul condonismo, sull’incoscienza del “tanto non succede niente” e nel frattempo chi intasca, intasca.
    Poi, però, alla fine, i conti si pagano, e c’è chi li paga in prima persona.
    Allora, per favore, meno reazioni di un orgoglio stizzito abbastanza fuori luogo, e più lavorare seriamente per evitare che certe cose si ripetano.

  3. Da vera sarda sono molto diffidente sulla veridicità di questo articolo, è una balla!
    Fosse vero? non sarebbe da commentare!

  4. Cervelli aventi sembianza di tortelen ma senza contenuto; tralasciando gli insulti riguardo l’abusivismo non ha tutti i torti, da sempre si dice che “prevenire è meglio che curare ” ed ora ….. bisogna rimboccarsi le maniche!!!

  5. Comunque non ha tutti i torti, noi Sardi dobbiamo veramente essere indipendenti e staccarci dall’italia, del resto e’ palese che non ci considerino italiani.
    Per quanto concerne il parassitismo…….. si informasse meglio, siamo noi sardi che attendiamo ancora milioni di euro di iva versata che non spettava allo stato e tanto altro.

Comments are closed.