AUTUNNO IN BARBAGIA 2013 A TIANA 15-16-17 NOVEMBRE: IL PROGRAMMA COMPLETO

1236526_autunno-barbagia-2013_thumb_big

Ieri vi abbiamo proposto il programma completo di Autunno in Barbagia a Nuoro. Ma nel prossimo weekend, da venerdì 15 a domenica 17, la manifestazione farà tappa anche a Tiana, un paesino del centro Sardegna tutto da scoprire. Potete farlo nel fine settimana quando tanti eventi incentrati sulle tradizioni più antiche sono previsti per i visitatori. Andiamo a vedere il programma completo di Autunno in Barbagia a Tiana

AUTUNNO IN BARBAGIA 2013

15-16-17 NOVEMBRE

TIANA – Gualchiere, mulini e antichi sapori d’Autunno

Tiana, a 600 m. (s.l.m.), immersa in una ampia vallata a “y” coperta di lecci e quercie secolari solcata da corsi d’acqua. Visitatori del “gran tour” dell’800 la definirono come luogo di delizie, un paradiso terrestre, il giardino islamico del corano.

Venite a visitarci: Sorgenti incontaminate; profumi inebrianti, vivande invitanti e vini superbi; bella e comoda, la strada statale 128 la percorre tutta; altrettanto belle le diramazioni con panorama sulle colorite falde dei nostri tetti e camignoli fumanti.

Amate l’archeologia? Facilmente raggiungibili i “Forredos de Mancosu”, le notissime domus de janas scavate nella roccia.

Preferite l’archeologia industriale? Ecco l’unica gualchiera, originale, ancora funzionante in Europa! Il bel mulino, vero, incluso. Ne ammirerete, con le guide sul posto, i meccanismi, ne udrete i ritmici battiti, ne valuterete potenza ed efficienza a un tempo e i loro… motori idraulici… perenni e funzionanti… gratuitamente!

VENERDI’ 15 NOVEMBRE

Ore 17.30 – Apertura Cortes, laboratori e mostre.
Centro informazioni turistico – Mostra di manufatti tessili di ieri e di oggi in lana ed orbace: “sul filo del ricordo…
i tessuti raccontano” – a cura della Cooperativa Educare Insieme.
In sa ‘omo de tia Tomasina: Mostra fotografica: “In Tiana: alla ricerca del nostro passato“ a cura di Alessandra Lai & Manuela Porcu.
In sa ‘omo de Zuanni Austinu Zedda – Il filo dell’identità: orbace, Nivola e libertà. Opere d’arte realizzate in orbace, ispirate alla libertà del genio di Costantino Nivola, a cura del Gruppo Orbaxi e della Biblioteca Gramsciana.
Locale Polivalente Comunale:
Mostra Naturalistico Ambientale Monte Arci a cura dell’Ente Foreste della Sardegna.
Mostra fotografica: “Trigu, farra e pane” il pane della memoria a cura del fotografo Eligio Testa.
“In su corzu ‘e Prunischeddu”: motocicli d’epoca e altri attrezzi dell’arte contadina in esposizione. A cura di Francesco T. Zedda.

SABATO 16 E DOMENICA 17 NOVEMBRE

Ore 9.00 – Apertura Cortes, laboratori e mostre.
Dalle 10.00 alle 16.00 – Rappresentazioni attività creative:
Museo Archeologia Industriale “Le vie dell’acqua” lungo il Rìo Torrei – località Gusabu.
“In sa crachera de Franzisku Bellu” – visita guidata con dimostrazione della follatura dell’orbace.
“In su mòlinu ‘e Pera Bellu” e in “Su mòlinu de Su Monzu” – le vie del Mugnaio, dimostrazione dell’arte e della tecnica della macina del grano.
La filiera della lana di pecora: fasi dimostrative della lavatura della lana, della cardatura, della pettinatura, della filatura e orditura tradizionale;
La filiera della lana tinta: fasi dimostrative dell’arte della tintura della lana con erbe e piante locali
Dalle 10.30 alle 17.00 – Centro storico – Rappresentazioni attività creative.
“Sa ‘omo ‘e su forru’ In su corzu ‘e Prunischeddu”: a cura delle panificatrici locali. Le fasi della preparazione e cottura “de su pane fresa e de is pizzuda e’ gherda”.
In “Su Cortzu de Cogotti” – a cura dei casari locali: le fasi della produzione del formaggio tipico.
Centro informazioni turistico: Dalla pecora all’orbace… il tradizionale ciclo di produzione dell’orbace e il suo utilizzo… fasi dimostrative della lavorazione dell’orbace con la tessitura al telaio tradizionale e la realizzazione di
indumenti tessili tradizionali;
Itinerario dell’arte e della storia, lungo le vie e le cortes all’interno del centro storico, alla riscoperta degli antichi mestieri: su ferreri, su maist’e linna, su maist’e pannu, su zillerarzu, su carzolaiu, su cracherarzu, …
Piazza Medie ore 11.00 workshop – Tiana custode di biodiversità: il fagiolo Tianese quali prospettive…? Ne parla la comunità tianese con le agenzie regionali, l’università, gli enti di ricerca e i cultori delle biodiversità con la
partecipazione straordinaria dello chef Luigi Pomata… A seguire, degustazione delle pietanze tipiche preparate, elaborate e cucinate dallo chef.
– “In s’apposentu de sa biblioteca”- ore 16.00 / 18.00 – Laboratori di educazione al gusto: degustazione guidata del miele e degustazione dell’olio. A cura degli esperti dell’Agenzia Regionale Laore. (Gradita la prenotazione)
Dalle ore 16.30 – Esibizione, lungo le Cortes, nei laboratori e nelle mostre, dei Tenores e fisarmonicisti locali.

DOMENICA 17 NOVEMBRE

Ore 9.00 – Apertura Cortes, laboratori e mostre.
Dalle ore 10.00 alle 15.00 – Centro storico – 4a Edizione “Il Percorso del Gusto” per la valorizzazione dei prodotti locali. Appuntamento gastronomico “Piatti a filiera corta” all’interno delle cortes tra gli scenari del passato e i
sapori del presente le tradizioni culinarie da riscoprire… pietanze tipiche preparate, elaborate e cucinate da encomiabili chef.
Dalle ore 10.00: Nelle cortes e vie del centro storico… Musiche tradizionali emesse in piena armonia dagli arcaici e moderni strumenti: dalle launeddas; all’organetto e la fisarmonica; alle percussioni e le danze di ballerini di vari paesi in costume tipico.

Sabato e Domenica dalle 9.00-16.00 – Servizio navetta con guida per il Museo di Archeologia industriale “Le vie dell’acqua” per la visita degli opifici “Sa Crachera” e “Su mòlinu de su Monzu” lungo il corso del Rìo Torrei: partenza e ritorno innanzi al Centro Informazione turistiche, Via Nazionale.

DA VISITARE
• Rìo Torrei, località Gusagu – Museo di archeologia industriale “Le vie dell’acqua”
• Is forredos de mancosu (Domus de Janas) località Mancosu
• Chiesa  Sant’Elena imperatrice – Piazza Sant’Elena
• Chiesa  San Leone Magno, località Santu Leo
• Fasi della lavorazione – Coltelleria artigianale Aressoias.

• Locale Polivalente Comunale
– Mostra naturalistico-ambientale Monte Arci, a cura dell’Ente Foreste della Sardegna.
– Mostra fotografica: “Trigu, farra e pane” il pane della memoria, foto di Eligio Testa.
• “In su corzu ‘e Prunischeddu”: Motocicli d’epoca e altri attrezzi dell’arte contadina in esposizione. A cura di Francesco T. Zedda.

DOVE MANGIARE
Ristorante – Pizzeria “Blu Verde Notte” in Piazza Meddie – tel. 078469165
In sa ‘omo de tìa Maria Lai – Piazza Meddie, tel. 3495161429
In sa ‘omo de Francesca – in via Lamarmora, tel. 3407042646
In sa ‘omo de su Preide – via Nazionale, Salone parrocchiale
In sa ‘omo de Giulio Zedda – vico Sant’Elena, tel. 3406924977
In sa ‘omo de Vittorinu Porru – da Maria Elisa Putzu in via Lamarmora
Bar VaccaS – da Stefano Vacca &C. – Via Nazionale, tel. 348 5757293

INFO
Comune di Tiana – tel. 0784 69089
Centro Commerciale Naturale – tel. 3478204721
Società Cooperativa “Educare Insieme” – tel. 3662553122
Centro Informazione Turistico – tel. 078469040

LA BROCHURE COMPLETA DELL’EVENTO DI TIANA

 

EVENTI IN SARDEGNA

La pagina Facebook degli Eventi in Sardegna

Eventi in Sardegna

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? ALLORA SOSTIENI SARDEGNA REMIX

AIUTACI AD ANDARE AVANTI – FAI UNA DONAZIONE (ANCHE CON POSTEPAY)

Comments are closed.