CLAMOROSO, LA WEB-TV DI BEPPE GRILLO RIFIUTA DI TRASMETTERE IL DOCUMENTARIO SULLA SARAS. PERCHE’?

Sempre pronto a mille battaglie contro i potenti di turno, Beppe Grillo col suo Movimento 5 stelle non lesina mai attacchi e frecciate a quello (tanto) che in Italia non va. Stavolta però sembra che l’alfiere e deus ex machina del M5S si sia tirato indietro – e con lui l’altra mente del movimento, Gianroberto Casaleggio – di fronte alla programmazione sulla famosa web-tv del M5S, chiamata “La Cosa”, il film-inchiesta “Oil 2″ del regista Massimiliano Mazzotta, un documentario molto scomodo per la SARAS dei Moratti. 

Matteo Ponzano, il direttore della web-tv di Grillo e Casaleggio, aveva già firmato la liberatoria per la proiezione del documentario. Poi il dietrofront. Ma nessuno però sa il perché di questo fulmineo cambio di idea. Ce lo chiediamo in molti, se lo chiede soprattutto il regista di “Oil 2”. Anche perché a chiedere che il film-inchiesta sulla SARAS fosse trasmesso su “La Cosa” era stato il Meetup 79, cioè il circolo del Movimento 5 Stelle d Sassari.

Dopo diverse mail tra il regista e i responsabili della web-tv alla fine la decisione è di non trasmettere il film. Probabilmente per paura di eventuali ripercussioni da parte della SARAS. Finora nessuna spiegazione ufficiale del perché “Oil 2” sia stato censurato da Casaleggio e soci per proteggere la SARAS e i suoi interessi.

Per fortuna il film verrà comunque proiettato dalla tv regionale “Cinque Stelle Sardegna”, che non ha nulla a che fare col movimento di Grillo, è solo un caso di omonimia. Inoltre, sarà possibile vederlo anche il 9 novembre alle 17 a Martis (Sassari), il piccolo paese che sta tentando di allontanare dal suo territorio le trivelle della Geoenergy, una società a caccia di risorse geotermiche.

Noi che ne avevamo già parlato tempo fa in questo articolo, ci teniamo a proteggere la Sardegna e non sopportiamo che un angolo meraviglioso della nostra Isola sia stato rovinato vi proponiamo qui di seguito il documentario OIL






TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? ALLORA SOSTIENI SARDEGNA REMIX

AIUTACI AD ANDARE AVANTI – FAI UNA DONAZIONE (ANCHE CON POSTEPAY)