UNIVERSITA’, DA OGGI POSSIBILE RICHIEDERE GLI ASSEGNI DI MERITO: ECCO COME FARE

A partire da oggi, 16 ottobre 2013, gli studenti universitari capaci e meritevoli possono presentare le domande per gli assegni di merito, compilando e inviando le richieste per la concessione la concessione degli assegni per l’intera durata del corso di laurea. L’intervento è mirato anche a incentivare e potenziare gli studi in ambito tecnico-scientifico. Vediamo come è possibile richiedere gli assegni e compilare la domanda

L’attribuzione degli assegni di merito è riservata agli studenti, residenti in Sardegna da almeno cinque anni al 31 dicembre 2012 o figli di genitori residenti in Sardegna da almeno cinque anni alla medesima data, iscritti a corsi di laurea presso atenei con sede nel territorio regionale e nazionale. L’importo relativo all’attribuzione degli assegni di merito complessivamente è pari a 3.900.536,32 euro, mentre l’importo massimo da assegnare a ciascun beneficiario ammonterà a 2.800 euro per gli studenti ”In Sede” e a 6.000 euro per gli studenti ”Fuori Sede”. 

Al Bando per l’attribuzione di assegni di merito – Interventi Anno 2013 possono partecipare esclusivamente: 
– gli studenti in possesso di un titolo di diploma di Scuola Secondaria di II grado, conseguito nell’anno scolastico 2011/2012 con votazione non inferiore a 85/100 e conseguito in un periodo non superiore ad un anno rispetto alla durata legale del corso, che siano iscritti nell’anno accademico 2012/2013 al primo anno di un corso di laurea triennale, di un corso di laurea magistrale/specialistica a ciclo unico (Categoria 1); 
– gli studenti, laureatisi con votazione non inferiore a 100/110, iscritti al primo anno di laurea specialistica/magistrale nell’anno accademico 2011/2012 (Categoria 2); 
– gli studenti iscritti in corso ad anni successivi al primo nell’anno accademico 2011/2012 in possesso al 30/09/2012 di un numero di crediti formativi universitari (CFU) o esami annuali corrispondente al 70% dei CFU o esami previsti per tutti gli anni incluso l’anno di iscrizione nell’anno accademico 2011/2012 con una media non inferiore ai 27/30 (Categoria 3). 

Possono partecipare anche coloro che risultino: 
– beneficiari di contributi “fitto casa”; 
– beneficiari di contributi per la partecipazione ai programmi comunitari (es. Socrates ed Erasmus); 
– beneficiari di borse di studio erogate dall’Ente per il diritto allo studio universitario cui fa capo l’Ateneo presso il quale è iscritto lo studente o erogate da altri enti, privati o pubblici (es. Inpdap, Fondazioni, etc.). 

Non possono partecipare: 
– gli studenti in possesso di una precedente laurea, di pari livello o livello superiore, rispetto a quella per cui si richiede la partecipazione; 
– gli studenti che hanno già beneficiato dell’assegno di merito per lo stesso anno di corso per il quale si intende partecipare. 

Il termine per la presentazione delle domande online, con contestuale disattivazione da parte dell’Amministrazione regionale della possibilità di compilazione, scade inderogabilmente alle ore 13:00 del 12 novembre 2013. 

Per richiedere gli assegni di merito gli studenti devono utilizzare l’applicativo che sarà disponibile sino alle ore 13 del 12 novembre 2013 al seguente indirizzo: http://www.regione.sardegna.it/assegnidimerito/ 

La domanda online dovrà essere stampata, firmata e spedita, completa degli allegati richiesti, a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento, all’Assessorato della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport – Servizio Politiche per la formazione e il diritto allo studio universitario – Viale Trieste, 186 – 09123 Cagliari, entro il 18 novembre

One thought on “UNIVERSITA’, DA OGGI POSSIBILE RICHIEDERE GLI ASSEGNI DI MERITO: ECCO COME FARE

  1. ATTENZIONE!!! mi rivolgo ai giovani studenti che fanno per la prima volta richieste di borse di studio, ma soprattutto a chi ha già una borsa di studio erogata dall’università..

    quelli dati dalla regione sono ASSEGNI DI MERITO, quindi NON ESENTI DALLE TASSE.
    questo vuol dire che costituisce reddito..
    cosa comporta?
    – nella dichiarazione dei redditi dei vostri genitori voi sarete NON A CARICO (l’importo dell’assegno supera i 2800 euro circa), quindi non potrete detrarre tutte le vostre spese mediche, o scolastiche come acquisto libri o L’AFFITTO!! Inoltre i vostri genitori dovranno restituire eventuali assegni familiari che hanno già ricevuto per quell’anno..
    Attenzione: questi soldi non compariranno nella dichiarazione dei vostri genitori e voi non siete obbligati a farne una ( gli importi sono inferiori agli 8000 euro circa), ma…
    – nella vostra dichiarazione ISEE o ISEEU compariranno, quindi potrebbe farvi passare da una fascia bassa ad una alta in università, pagando quindi più tassi l’anno successivo..non solo…
    – se avete dei fratelli, il 50% dell’importo ricevuto da voi si sommerà a quello dei vostri genitori nella LORO DICHIARAZ ISEE o ISEEU.. quindi se sono in università potrebbe essere che anche loro passino ad una fascia più alta, pagando anche loro più tasse..

    IL MESSAGGIO è: se dovete decidere quale borsa di studio richiedere/accettare (spesso, come capitato a me, posso riceverne solo una e devo scegliere) FATEVI BENE I CONTI..
    AVETE 6000 EURO, MA NON POTETE DETRARRE NIENTE, E PROBABILMENTE VOI E I VOSTRI FRATELLI PAGHERETE PIù TASSE ALL’UNIVERSITà..
    DA UNA PARTE TE LI DANNO DALL’ALTRA TE LI TOLGONO…

    P.S. tutto questo è dovuto al fatto che le università di solito emanano delle borse di studio, quindi tassate alla fonte che voi non dovete dichiarare e che non avranno nessun effetto.
    La regione sardegna (a parer mio: in qualche modo ci dovevano fregare) da invece degli assegni di merito e VI MANDERANNO UN CUD A CASA, con tutte le conseguenze che vi ho elencato..

    SPERO FACCIATE UN ARTICOLO CHIARENDO BENE QUESTA SITUAZIONE ED INFORMANDO TUTTI.. io sono rimasto fregato una volta e non l’ho più fatta perchè mi conviene quella dell’università..

Comments are closed.