AUTUNNO IN BARBAGIA 2013 A DORGALI, AUSTIS E ORANI 27-28-29 SETTEMBRE. PROGRAMMI COMPLETI

1236526_autunno-barbagia-2013_thumb_big

Nuovi appuntamenti nel prossimo fine settimana con la manifestazione AUTUNNO IN BARBAGIA, con ben tre paesi coinvolti: Dorgali, Austis e Orani. Questi Comuni nel prossimo weekend, 27-28-29 settembre, apriranno le loro porte ai visitatori per regalare momenti unici di condivisione con le tradizioni, l’enogastronomia e l’artigianato sardo più vero. Sono tanti gli eventi previsti in questi tre giorni, Andiamo a vedere quali sono i programmi in ciascuno dei tre Comuni del Nuorese. 

AUTUNNO IN BARBAGIA 2013

27 – 28 – 29 SETTEMBRE

DORGALI

VENERDì 27 SETTEMBRE

Ore 18.00 – Sala Consiliare: Apertura della manifestazione e illustrazione del percorso delle Cortes e delle Mostre. Intervengono i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale.
Ore 18.30 – Casa Macciotta, Via Vittorio Emanuele: inaugurazione Mostra del costume dorgalese.

SABATO 28 SETTEMBRE

Ore 09.00 / 20.00 – Sala Consiliare e Piazzetta Casa Dore: 60° Anniversario dalla fondazione della “Cantina Dorgali”. Convegno sul comparto vitivinicolo della Sardegna. Degustazione guidata.
Ore 10.00 – Apertura Cortes: Per l’intera giornata gli artigiani dorgalesi daranno dimostrazione della loro maestria nella lavorazione artistica e artigianale del ferro, nella tessitura dei tappeti, nell’intaglio del legno, nell’arte orafa della filigrana, nella tornitura e decorazione della ceramica, nella preparazione del pane e dei prodotti dolciari e gastronomici della tradizione dorgalese.
Ore 10.00 / 18.00 – Piazza Santa Caterina: Laboratori Didattici e giochi di una volta… a cura della Fattoria Didattica Oddapara.
Ore 10.00 – Sa Corte Antica, via Mannu 17: Dimostrazione e cottura pani tipici: Su pane de Simula, Su pane de Ispola, Su pane Misturu. A cura del Rifugio Gorroppu.
Ore 10.30 – Corte de zia Luisa Lizzu, via Sassari: Dimostrazione della lavorazione del grano per la realizzazione di prodotti da forno. A cura del Gruppo folk Thurcali.
Ore 11.00 – Parco Museo S’abba Frisca, loc. Littu: Un tuffo nel passato attraverso l’animazione di arti e mestieri: dimostrazione della molitura del grano con l’antica mola asinara.
Ore 11.00 – 17.30 – Corte Nonne, via M. Cucca 7: Dimostrazione: muri a secco e archi a secco. Esposizione opere in pietra.
Ore 12.00 – Az. Agricola G. Mereu, via V. Emanuele: Dimostrazione cottura pani tipici.
Ore 17.00 – Corte Il Noce, Via Angioi: Dimostrazione restauro artistico-pittorico.
Ore 18.30 – Corte De Sos Cherchi, via Roma: Dimostrazione della lavorazione del latte vaccino per la preparazione di formaggi a pasta filata (taeddas e trecce).
Ore 19.00 – Pasticceria Gurosai, Via Lamarmora 54: Dimostrazione e cottura dolci tipici “sas orulletas”
Ore 20.00 – Parrocchia S. Caterina D’Alessandria: Concerto a cura della “Polifonica L. Perosi”.
Ore 20.30 – P.zza Su Cucuru: Serata Folk “Memorial Daniele Ruiu” a cura dell’Associazione Gruppo Folk Don Milani. Balli e canti in piazza.
Ore 21.30 – P.zza Marconi, Su Ponte: Concerto a cura dell’Associazione San Giuseppe Fedales ’84.

DOMENICA 29 SETTEMBRE

Ore 10.00 – Apertura Cortes. Per l‘intera giornata, gli artigiani dorgalesi daranno dimostrazione della loro maestria nella lavorazione artistica e artigianale del ferro, nella tessitura dei tappeti, nell’intaglio del legno, nell’arte orafa della filigrana, nella tornitura e decorazione della ceramica, nella preparazione del pane e dei prodotti dolciari e gastronomici della tradizione dorgalese.
Ore 10.00 / 20.00 – Piazzetta Casa Dore: Degustazione guidata a cura della “Cantina Dorgali”.
Ore 10.00 – Sa Corte Antica, via Mannu 17: Dimostrazione e cottura pani tipici: Sa Coccone Arrosa, Sa coccone chin Gherda, Sas Casadinas. A cura del Rifugio Gorroppu.
Ore 10.30 – Corte de zia Luisa Lizzu, via Sassari: Dimostrazione della lavorazione del grano per la realizzazione di prodotti da forno. A cura del Gruppo folk Thurcali.
Ore 10.30-17.30 – Corte Sotgia Secci, Via Del Popolo 16/A: “Cestineria dorgalese” esposizione e dimostrazione lavori ad intreccio, a cura delle allieve del corso d’intreccio Laore.
Ore 11.00 – Parco Museo S’Abba Frisca, loc. Littu: Un tuffo nel passato attraverso l’animazione di arti e mestieri: dimostrazione della molitura del grano con l’antica mola asinara.
Ore 11.00 / 18.00 – Corte Nonne, via M. Cucca 7: Dimostrazione: muretti a secco e archi a secco. Esposizione opere in pietra.
ore 16.00 – Animazione itinerante a cura del Coro Prama ‘e seda.
Ore 16.30 – Corte Il Noce, Via Angioi: Dimostrazione restauro artistico-pittorico.
Ore 17.00 – Corte Fancello, Corso Umberto 13: I giochi di una volta. Laboratorio ludico-didattico a cura della Fattoria Didattica AgriPaules.
Ore 18.30 – Corte De Sos Cherchi, via Roma: Dimostrazione della lavorazione del latte vaccino per preparare formaggi a pasta filata (taeddas e trecce).
Ore 20.30 – P.zza Su Cucuru: Proiezione cortometraggio “Sas Frontudas”, a cura delle classi 5° del liceo scientifico di Dorgali.
Ore 21.30 – P.zza Marconi, Su Ponte: Animazione folkloristica in piazza a cura dell’Associazione San Giuseppe – Fedales ’84.

Lungo il percorso delle Cortes saranno allestiti diversi punti ristoro e degustazione.

Durante i giorni della manifestazione sarà possibile visitare con tariffa agevolata i siti turistici.

  • Grotte del Bue Marino 4,00 + trasporto 0784 93696
  • Grotte di Ispinigoli 3,50 0784 96243
  • Museo Civico Salvatore Fancello Ingresso Libero 0784 927248
  • Area archeologica Tiscali 2,00
  • Museo archeologico 1,50
  • Nuraghe Mannu 2,00 349 4425552
  • Villaggio nuragico Serra Orrios 2,50
  • Museo della Foca Monaca, Cala Gonone 3,00 346 0366858
  • Acquario di Cala Gonone 7,50 0784 920052
  • Parco Museo S’Abba Frisca 6,00 335 6569072

INFO POINT
Comune di Dorgali – tel. 0784927248/235/236 fax. 0784929240;
ufficio.cultura@comune.dorgali.nu.it / ufficioturismo@dorgali.it
• Associazione turistica ProLoco – tel. 078496243; proloco@dorgali.it • Cala Gonone – tel. 078493696

LINK – BROCHURE COMPLETA DELL’EVENTO DI DORGALI

AUSTIS

Il tema dell’edizione 2013 di Cortes Apertas ad Austis sarà l’aria.

Con l’elemento ARIA si conclude il viaggio compiuto nelle ultime quattro edizioni di Cortes Apertas ad Austis sull’esplorazione degli elementi originari a partire dalla tradizione.

L’aria come elemento originario (il soffio vitale) e simbolico, ma poi l’aria qui, in Sardegna, che è vento, nuvole, carattere, volti, nomi.

Crediamo che occorra ripartire da questo soffio, da questa brezza che si leva per riconsiderare le nostre vite, la nostra esistenza: …ada a zirare su ‘entu.

Per questo motivo, pensando all’aria, al vento, a quei cieli, ci viene da pensare al momento in cui la nostra ‘meglio gioventù’ se ne partì per cercare altrove quella fortuna che qui sembrava negata: erano gli anni ’60 -’70, e la grande emigrazione che ci lasciò soli.

Questi i temi che come ogni anno serviranno ad accogliere quanti con noi vorranno entrare nelle nostre case, nelle nostre cortes, far parte delle nostre riflessioni, dei nostri pensieri.

VENERDì 27 SETTEMBRE

Ore 19,30 – Apertura delle Cortes: le Cortes verranno
presentate esclusivamente illuminate da candele,
lampade a petrolio, a olio, a carburo, lumini a olio.
Ore 22,00 – In Piazza Italia, cena comunitaria con
cibi arrostiti in loco, balli e canti.

SABATO 28 SETTEMBRE

Ore 10.00 – Apertura delle Cortes. Durante tutta la giornata avverranno brevi teatralizzazioni estemporanee sul tema, a partire dagli anni ’60: la politica, l’emigrazione, il ballo, il canto, la musica, il costume.

Ore 16.00 – Poetande in sos ungrones de ‘idda: Badore Ladu (Sarule) e Celestino Mureddu (Aidomaggiore) ‘canteranno’ i quattro elementi (terra, aria, acqua, fuoco) lungo le vie delle Cortes.

Ore 20.00 – Nei differenti vicinati si terranno momenti di musica e ballo (moda anni ’60 -’70), riprodotti attraverso l’uso di vecchi mangiadischi o giradischi, e con l’accompagnamento itinerante del gruppo ‘I Nottambuli’.

Ore 22.00 – in Piazza delle Vecchie Poste, si riuniranno le feste di tutti i vicinati, in un’unica grande festa,durante la quale verranno offerte le bibite di quegli anni: spume, gassose.

DOMENICA 29 SETTEMBRE

Ore 10.00 – Apertura delle Cortes. Durante la mattina avverranno brevi teatralizzazioni estemporanee sul tema, a partire dagli anni ’60: la politica, l’emigrazione, il ballo, il canto, la musica, il costume.

Ore 16.00 – Conversando per le Cortes: Silvano Tagliagambe dialogherà con Luca Tedde e Gianluigi Deiana, in diversi spazi lungo il percorso pedonalizzato, sui quattro elementi originari nella filosofia e nel loro rapporto con la cultura sarda.

Ore 20.00 – Concerto per strumenti ad aria (launeddas, organetto, trunfa, solittu e sonette).

Durante la Manifestazione si svolgerà il Secondo Concorso Fotografico ‘Cortes Austis 2013’: ogni visitatore potrà partecipare, lasciando (o inviando) una propria testimonianza fotografica relativa alla propria visita, alla propria esperienza ad Austis.
Il regolamento sarà consultabile presso i punti informativi della manifestazione.

• Nelle giornate di Sabato e Domenica si effettueranno visite guidate (con mezzi messi a disposizione dal Comune) nei territori di Austis (Sa CrabarissaSa Conca de Oppiane, ed altre meraviglie paesaggistiche del territorio).

INFO POINT
Comune di Austis
Corso Vittorio Emanuele n. 20
Telef. 0784/67213 Fax 0784/67058
e-mail: austis.comune@tiscali.it
www.comune.austis.nu.it

DOVE MANGIARE / DOVE DORMIRE

• Agriturismo Carale – Tel. 0784 67329 – Cell. 339 2264930
• Agriturismo Da Valore – Tel. 0784 67333 – Cell. 338 5229911
• Agriturismo S’Argalasi – Tel. 0784 67113 – Cell. 333 6698770
• Pizzeria Frores de Monte – Tel. 0784 67021
• Pizzeria Sueddane – Tel. 0784 67010

LINK – BROCHURE COMPLETA DELL’EVENTO DI AUSTIS

ORANI

VENERDì 28 SETTEMBRE

Ore 17,00 – Apertura delle Cortes.

Ore 19.00 – Notti Bianche a Orani realizzato in collaborazione con il CCNO.

SABATO 29 SETTEMBRE

Ore 10.00 – Inaugurazione Cortes presso casa Cuccu-Pirisi Piazza Cumbentu.

Ore 10.15 – Invito alla Tipicità. Degustazione di prodotti tipici oranesi Piazza Cumbentu e visita alle cortes.

Ore 10.15 – Apertura “Mostra Collettiva Artigiani e Artisti Oranesi” presso Casa Ex Fascio a cura della Pro-Loco di Orani.

Ore 10.30 – Presentazione del libro “Sardo Sono” di Giacomo Mameli; convegno sviluppo locale “Come valorizzare un patrimonio storico, artistico, ambientale e artigianale” presso aula consigliare “Mario Delitala”.

Ore 11.00 – Percorso storico “Attraverso le chiese di Orani” visite guidate a cura del Gruppo Archè di Orani partenza da Piazza Cumbentu.

Ore 15.00 – Visita alla pinacoteca Mario Delitala presso Comune di Orani, a cura del personale del Goparco S.c.a r.l. Gruppo GeoDea.

Ore 16.30 – Presentazione mostra “Raccontando Nivola” a cura della Dott.sa Luisa Chisu presso Museo Nivola.

Ore 17.30 – Fondazione Nivola “Ritorno a Itaca”, mostra fotografica per le vie del centro storico a cura della Fondazione Nivola, visite guidate a cura del personale Geoparco S.c.a r.l. Gruppo GeoDea.

Ore 18.30 – Dimostrazione realizzazione maschera “Su Bundu” a cura del maestro Zichi Peppino presso corte “Sos Bundos”.

Ore 19.30 – Degustazione dei piatti tipici oranesi presso i punti ristoro.

Ore 21.00 – Serata musicale in collaborazione con la Scuola di Musica Costantino Nivola, in Piazza Cumbentu.

DOMENICA 30 SETTEMBRE

Ore 9.30 – Apertura delle Cortes;

Ore 10.00 – Viaggio con il trenino per le vie del Centro storico.

Ore 10.30 – Presentazione del libro della Dott.sa Rita Niffoi “Vocabolario Italiano – Oranesu Oranesu – Italiano” in collaborazione con l’ufficio della
lingua Sarda – presso Campusantu Vezzu.

Ore 11.30 – Fondazione Nivola “Ritorno a Itaca”, mostra fotografica per le vie del centro storico a cura della Fondazione Nivola – visite guidate a cura del personale Geoparco S.c.a r.l. Gruppo GeoDea.

Ore 13.00 – Degustazione de “Sa petha vuvula ass’oranesa”.

Ore 15.00 – Visita alla pinacoteca Mario Delitala presso Comune di Orani – visite guidate a cura del personale Geoparco S.c.a r.l. Gruppo GeoDea.

Ore 16.00 – Sa Cotta e su Pane: dimostrazione della lavorazione e degustazione del pane – Sa Domo de Sas Damas.

Ore 16.30 – Percorso storico “Attraverso le chiese di Orani”, visite guidate a cura del Gruppo Archè di Orani partenza da Piazza Cumbentu.

Ore 16.30 – Laboratori per bambini in Piazza Cumbentu, a cura dell’Ufficio della Lingua Sarda.

Ore 17.00 – Fondazione Nivola “Ritorno a Itaca”, mostra fotografica per le vie del centro storico a cura della Fondazione Nivola – visita guidata a cura del personale Geoparco S.c.a r.l. Gruppo GeoDea.

Ore 18.00 – Incontro con l’artista Cinzia Leone – a cura della compagnia teatrale Barbariciridicoli.

Ore 18.30 – Dimostrazione realizzazione maschera “Su Bundu” a cura del maestro Zichi Peppino presso corte “Sos Bundos”.

Ore 21.00 – Spettacolo teatrale di Cinzia Leone: “Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati” – a cura della compagnia teatrale Barbariciridicoli (Euro 12.00) nei locali Auditorium Comunale Ex Valchisone.

• Agriturismo Usurthala – Località “Usurthala” – tel. 0784 74693 – cell. 348 8597341
• B&B da Maria Itria 329 4019669
• Davide Modolo – Viale Repubblica – tel. 0784 74231
• La Taverna – Via G. Gramsci – tel. 0784 74280
• Agriturismo Usurthala – Località “Usurthala” – tel. 0784 74693 – cell. 348 8597341
• Ristorante pizzeria Su Bundu – località “Leisone” – cell. 349 6957229

INFO POINT
Pro Loco Orani
3472314409/3409629546/3473410808

LINK – BROCHURE COMPLETA DELL’EVENTO DI ORANI

—-

PER TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA MANIFESTAZIONE AUTUNNO IN BARBAGIA: www.aspenuoro.it

 

Comments are closed.