E ANCHE GLI STATI UNITI SCOPRONO BOSA…LEGGETE QUA!

Bosa 2

Bosa vista dagli Stati Uniti

Il 2013 è stato eletto ‘Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti’. L’ambasciata italiana di Washington e l’Istituto di Cultura italiana di quella città, hanno realizzato per l’occasione un video con diffusione mondiale con le immagini del Bel Paese

Per comporre, arrangiare, dirigere una sua composizione originale è stato chiamato il maestro Nicola Piovani – già premio Oscar per la musica del film la ‘Vita è bella’ di Roberto Benigni – autore di musiche memorabili. Le immagini scorrono sulle note della nuova ‘Allegretto Made in Italy’, pur eseguita dall’Orchestra Italiana del Cinema’. Un video ricco di suggestioni sonore e visive, che ci ricorda (sembra proprio che ce ne sia bisogno) quanto è bella l’Italia e l’arte italiana, insieme a chi la fa. Lo scopo del video è chiaro, promuovere e valorizzazione la bellezza italiana come valore fondante di un paese come l’Italia: e la sua cultura.

Cultura al primo posto come biglietto da visita di sé per il mondo. Cultura di altissimo livello, fatta da nomi importanti, degni della fama che portano…

Tra tutti i discorsi che oggi sono all’ordine del giorno in Sardegna, indipendentisti sì, indipendentisti no, c’è qualcosa però che in tutto questo fa onore ad un sardo. Ed è il constatare che dal secondo ”56 del video compare un luogo ben conosciuto alla Sardegna: Bosa. Insieme a Roma, Venezia, Torino, la Valle dei Templi, le Dolomiti, Capri, Siena, il Vesuvio, Caserta, Firenze, Andria, alcuni fotogrammi ritraggono anche le casette colorate de ‘Sa costa’. È un’inquadratura stretta, fatta da una ripresa aerea, pochi secondi (tre al massimo), comunque impattanti nella memoria del telespettatore aderente alla logica della costruzione cinematografica propria del video. Le case strette, colorate, caratteristiche del borgo medievale. Non il castello, che non avrebbe lasciato dubbi sull’identità del luogo. Si può dubitare che sia Bosa, data la sequenza veloce, eppure comparando quei fotogrammi con una recente foto del posto si nota chiaramente che la disposizione architettonica delle case è la stessa della piccola cittadina della Planargia.

Il video scorre poi con altre bellissime immagini, sotto le note leggere e sapienti del Maestro Piovani. Una citazione dei Fenicoteri Rosa, il mare cristallino, le montagne, le valli, un campo di papaveri. Come dire che ambiente, paesaggio e monumenti d’arte sono una cosa sola.

Anche il borgo di Bosa, inserito nei 217 luoghi dell’associazione ‘Borghi più belli d’Italia’, non può essere disgiunto o diviso dall’ambiente in cui si trova. I borghi dell´Associazione Borghi più Belli d’Italia’, collegata all´ANCI (Associazione Nazionale Comuni
Italiani), sono frutto di un´accurata selezione fatta sull´intero territorio nazionale.

Bello scoprire che oltre ad associazioni italiane, questo riconoscimento arrivi proprio dagli Stati Uniti. Ed in particolare dagli italiani impegnati nella promozione della cultura italiana all’estero. Come a dire che, al di là della retorica che spesso si registra nel nostro paese intorno alla cultura, proprio dall’estero arrivi la consapevolezza di dover riconoscere appieno l’importanza del luogo in cui siamo nati.

(Fonte: http://www.ninocarrus.it/new/index.php/blog/313-bosa-vista-dagli-stati-uniti.html)

SOSTIENI SARDEGNA REMIX