FURTO “IN STILE NAPOLETANO”. ECCO L’INCREDIBILE GAFFE DELL’UNIONE SARDA. LEGGETE QUI!

Anche in Sardegna abbiamo ladri abilissimi, capaci di smontare in un batter d’occhio un’intera autovettura per portarla via a pezzi. Eppure per l’Unione Sarda questo è impossibile. I nostri “amabili” ladri sardi sono degli ingenuotti incapaci di simili prodezze. Così il furto avvenuto a Posada per il quotidiano più letto dai sardi sarebbe “in pieno stile napoletano”. Come a dire che il furto deve per forza essere opera di qualcuno venuto da fuori, probabilmente dal Napoletano

Una gaffe che – a nostro avviso – è più di una gaffe. Perché alimenta pregiudizi che un giornale con la tiratura che ha l’Unione Sarda non dovrebbe assolutamente permettersi di esprimere. Perché, se mai ce ne fosse bisogno, contribuisce a buttare benzina sul fuoco nei rapporti (diciamolo, non proprio idilliaci, soprattutto in ambito sportivo) tra sardi e napoletani. Semplicemente, perché bisognerebbe scrivere i semplici fatti e non giudizi personali che sicuramente al lettore poco fregano.

Va bene che l’Unione non è nuova a certe gaffes e che è tutto fuorché un giornale indipendente e obiettivo. Ma a tutto c’è un limite no?

Qui di sotto l’articolo “incriminato”. Consigliamo al giornalista in futuro di evitare questi (pre)giudizi che non servono assolutamente a nulla. Perché se siamo noi i primi a pensare che i napoletani “son tutti ladri”, poi non lamentiamoci quando sentiamo in giro dire che i sardi “sono tutti pastori che…”

unione_sarda

8 thoughts on “FURTO “IN STILE NAPOLETANO”. ECCO L’INCREDIBILE GAFFE DELL’UNIONE SARDA. LEGGETE QUI!

  1. Ringrazio anch’io a nome di Napoli e i napoletani, dopo aver letto questo articolo ho avvertito una sensazione di serenità, di normalità, che prende totalmente le distanze da ciò che è stato scritto sull’Unione Sarda, “che è tutto fuorché un giornale indipendente e obiettivo”, che è stato davvero riprorevole, offensivo e sintomo a mio avviso di profonda ignoranza da parte di chi lo ha redatto. Grazie per aver speso il suo prezioso tempo per ridare un minimo di dignità e di rispetto ad un popolo e una terra troppe volte denigrata, offesa e massacrata da pregiudizi e cattiverie.

    • Grazie Salvatore.
      Crediamo che al di là delle tipicità di ogni regione siamo tutti uguali, etichettare gli altri in base a stupidi pregiudizi è sempre sbagliato!
      Un saluto a Napoli e a tutti i napoletani. 🙂

  2. Come non ricordare a questo punto un grande Sardo. Il grande regista Sardo Nanni Loy, uno dei pochi che ha saputo raccontare con amore ed onestà di Napoli e dei Napoletani
    Un caro saluto a tutti

Comments are closed.