INCREDIBILE, LE PROVINCE APPENA COMMISSARIATE NON SARANNO ABOLITE

Sembra non voler avere mai fine la telenovela delle Province in Sardegna. Solo qualche giorno fa avevamo annunciato i nomi dei 5 nuovi commissari che avrebbero dovuto “liquidare” gli enti pubblici provinciali, ma oggi c’è una clamorosa novità: la Corte Costituzionale ha emesso un verdetto che boccia l’abolizione delle Province. Subito sono riesplose le polemiche dopo la decisione di Cappellacci di commissariare 5 delle 8 province sarde. 

“I giudici ci hanno dato ragione e da Roma è arrivata la conferma che tutte queste false riforme, compresa quella in salsa sarda, violavano la Costituzione.– ha affermato immediatamente il presidente dell’Unione Province Sarde, Roberto Deriu – Da Cappellacci ora pretendiamo che faccia rientrare anche la Sardegna nella legalità costituzionale dopo l’usurpazione dei commissari”

Insomma lo scontro è sempre più accesso, dato che la Regione continua invece a difendere la propria scelta. Adesso spetterà ai giuristi interpretare la decisione della Consulta. Sembrerebbe che, in virtù del referendum del 2012 che aveva abolito le 4 nuove province sarde, la Regione poteva realmente sopprimerle, anche se l’iter seguito da Cappellacci & Co. non sarebbe proprio quello più attuabile. Mentre dovrebbe essere salva la provincia di Cagliari. Nel frattempo in giunta regionale stanno mettendo a punto la bozza della legge definitiva sui nuovi enti di secondo livello che sostituiranno tutte le 8 Province.

Lo scontro appare ancora lontano da una soluzione e si fa sempre più aspro. Da una parte c’è chi vuole il mantenimento della regolarità istituzionale e quindi che le Province restino in piedi (e con esse tutte le spese di questi carrozzoni e le poltrone di tanti politici); dall’altra c’è chi vuole abolirle per rispettare il volere dei cittadini che col referendum avevano deciso la soppressione di questi enti (cavalcando l’onda e il sentimento popolare in vista delle prossime elezioni regionali). Chi la spunterà?

LEGGI ANCHE: CLAMOROSO IN SARDEGNA: 5 PROVINCE COMMISSARIATE. ECCO I NOMI DEI NUOVI COMMISSARI.