TRAGHETTI SARDEGNA: STESSE DATE, 5 PREVENTIVI, ECCO COSA ABBIAMO SCOPERTO!!!

Traghetti-per-la-Sardegna

Traghetti per la Sardegna: la questione più spinosa dell’estate. Polemiche, proteste, ricorsi, accuse, multe, offerte speciali. C’è di tutto in questa che è diventata ormai una questione estremamente rilevante a causa del forte rincaro dei prezzi dei biglietti per raggiungere la nostra Isola. Noi abbiamo semplicemente provato a fare dei preventivi sui siti delle più importanti compagnie di navigazione che operano le tratte per la Sardegna, compresa la nuova Flotta Gallura di “Go in Sardinia”. Andiamo a vedere cosa abbiamo scoperto. 

Premessa. Le nostre potenziali prenotazioni sono state fatte scegliendo per tutti i preventivi le stesse date (di partenza e di ritorno) e in base a una richiesta per 2 adulti e 1 bambino con auto al seguito (abbiamo scelto come modello una Fiat Grande Punto). Le compagnie marittime sono quelle che operano da e per la Sardegna: Tirrenia, SNAV, GNV, Moby e Sardinia Ferries.

TIRRENIA – Linea GENOVA-PORTO TORRES andata e ritorno / Dal 17 al 26 Luglio / 2 Adulti e 1 Bambino con auto / Sistemazione in poltrona – TOTALE 510,36 €

Preventivo TIRRENIA

SNAV – Linea GENOVA-PORTO TORRES andata e ritorno / Dal 17 al 26 Luglio / 2 Adulti e 1 Bambino con auto / Sistemazione in poltrona – TOTALE 472 € 

Preventivo SNAV

MOBY – Linea GENOVA-OLBIA andata e ritorno / Dal 17 al 26 Luglio / 2 Adulti e 1 Bambino con auto / Sistemazione in poltrona – TOTALE 578,48 €*

*In questo caso abbiamo scelto la linea Genova-Olbia in quanto la Moby non opera sulla tratta Genova-Porto Torres

Preventivo MOBY

GNV Grandi navi Veloci – Linea GENOVA-PORTO TORRES andata e ritorno / Dal 17 al 26 Luglio / 2 Adulti e 1 Bambino con auto / Sistemazione in poltrona – TOTALE 476 €

Preventivo GNV 1Preventivo GNV 2

SARDINIA FERRIES – Linea LIVORNO-GOLFO ARANCI andata e ritorno / Dal 17 al 26 Luglio / 2 Adulti e 1 Bambino con auto / Sistemazione in poltrona – TOTALE 386,48 €*

*In questo caso abbiamo scelto la linea Livorno-Golfo Aranci in quanto la Sardinia Ferries non opera sulla tratta Genova-Porto Torres

Preventivo SARDINIAN FERRIES

Questi sono tutti i preventivi. Tutte le tariffe sono per non residenti. La più conveniente pare essere la SNAV con 472 €, poi GNV con 476 €, Tirrenia con 510,36 € e Moby con 578,48 € (ma per la linea Genova-Olbia). Prezzi certamente alti, che crescono a dismisura appena si scelgono altre opzioni. Noi infatti abbiamo provato a fare le richieste per 2 adulti e 1 bambini con auto in poltrona, ma i prezzi salgono tanto a seconda della lunghezza dell’auto ad esempio, oppure scegliendo una cabina dove poter dormire più comodamente. Menzione particolare merita la Sardinia Ferries, il cui prezzo è il più basso – 386,48 € – ma la tratta è la Livorno-Golfo Aranci, molto diversa rispetto alla Genova-Porto Torres, quindi non lo abbiamo allineato alle altre.

Insomma, i prezzi dei biglietti sono decisamente alti e ci pare assurdo, dato che essendo un’isola ci dovrebbe essere una politica al ribasso per evitare un isolamento che sembra sempre più reale e per sostenere il turismo e l’economia della Regione. Invece pare proprio che si stia ragionando al contrario e difatti i turisti stanno scegliendo altre destinazioni molto più economiche.

Infine, abbiamo provato a fare un preventivo anche con la nuova Flotta Gallura, che opera però da Livorno a Olbia, più o meno stessi giorni e…udite udite…più o meno stesso prezzo. Anche se bisogna ricordare che la tratta è differente e che il risparmio rispetto alle altre compagnia comunque c’è, anche se non così eclatante. (NDR – c’è da dire, come ci è stato segnalato, che la Flotta Gallura ha il pregio di non aumentare a dismisura i prezzi a Luglio e ad Agosto. E’ infatti proprio nei due mesi clou dell’estate che la differenza diventa molto più marcata rispetto alle altre compagnie)

GO IN SARDINIA – Flotta Gallura – Linea LIVORNO – OLBIA andata e ritorno / Dal 17 al 28 Luglio / 2 Adulti e 1 Bambino con auto / Sistemazione in poltrona – TOTALE 433,88 €*

*in questo caso abbiamo dovuto cambiare la data di ritorno in quanto per il 26 luglio non era previsto alcun viaggio

Preventivo GO IN SARDINIA

16 thoughts on “TRAGHETTI SARDEGNA: STESSE DATE, 5 PREVENTIVI, ECCO COSA ABBIAMO SCOPERTO!!!

  1. le grosse lobby del turismo stanno facendo cartello per ridurre i sardi allo stremo e cosi poter comprare le terre a loro interessati a prezzi stracciati così poi potranno utilizzare la sardegna come le isole canarie…. i canari sono solo lavoratori sono pochi che hanno aziende e quasi nulli inerenti al turismo. i piu grandi investitori sono infatti catene di hotel che si possono permettere di costruire strutture megagalattiche e costi irrisori visto che l’iva sia al 6% circa e convogliare i profitti da altre parti e non per il benificio della società così succederà in sardegna….

    • È’ colpa nostra… Siamo una regione a statuto speciale…. Possiamo fare come meglio ci aggrada e continuamo a non fare nulla…

      • fantastico, siete fuori di testa! secondo me dietro alle lobby del turismo (?!?) ci sono John Wayne e i rettiliani

  2. peccato che la nostra nave :goinsardinia sia stata quotata in questo caso per il 28 mentre la corsica ferries per il 26!!!! su dai… rivolto a chi si sia messo a cercare il pelo nell’uovo….. almeno fallo per bene!!! Elisa

    • Semplicemente per il 26 non c’era nessuna disponibilità, quindi abbiamo cercato la prima data utile, ossia il 28. Non stavamo cercando nessun pelo nell’uovo ma solo facendo un confronto tra prezzi, tutto qui!

  3. Ogni anno io e la mia famiglia riuscimo con gran sacrificio a fare una vacanza al nord pulrtoppo questanno per il caro traghetti saremo costtetti a rinnciare .trovo assurdo che per noi sardi spostarsi costi cosi tanto pensando che per una gamiglia di 4 persone uno debba spendere 600€

  4. ho letto che l’ antitrust ha multato di 8 milioni di euro tutte le compagnie navali, ora dalla rabbia scrivo in sardo ma e possibbili che puru cust’annu non pozzu biri mamma mia poita non faidi a pigai sa navi. un emigratooooooo purtroppo per lavoro . ti basu meda sardegna mia

  5. questo è tutto quello che stà facendo il ns. grande Governatore, cioè tutelare i diritti dei sardi ed invogliare quelli che sono stati costretti a trovare un lavoro fuori dalla loro terra, a tornare? Complimenti, ti hanno votato proprio per questo………non fare una mazza.

  6. Vorrei fare delle precisazioni: Io seguo una pagina (www.facebook.com/protestatraghetti) nata quando è iniziato questo scandalo gia a fine 2010 e quindi di confronti di preventivi ne abbiamo fatti parecchi per tutti questi tre anni , la cosa che può portare in in errore da far sembrare “quasi” più convenienti alcune compagnie è LA SCELTA DELLE DATE perchè oramai TUTTE le compagnie usano il prezzo del biglietto variabile in base alla domanda CIOE’ NELLE GIORNATE PIù RICHIESTE I PREZZI SALGONO ESPONENZIALMENTE e i giorni più richiesti sono solitamente a cavallo di ferragosto e sopratutto con partenze dal continente di venerdi sera e rientro dalla Sardegna il Sabato sera per aumentare i giorni di permanenza nell’isola….voi avete fatto i preventivi con partenza di Mercoledì e rientro di venerdi, questo fa si che le date MENO RICHIESTE le compagnie per cercare comunque di riempire le navi ABBASSINO I PREZZI per poi gonfiarli nelle giornate calde mentre credo che GOINSARDINIA mantenga le variazioni più limitate questo era anche quello che alcuni accusavano alla FLOTTA SARDA perchè chi facceva in biglietto infrasettimanale con le compagnie tradizionali a volte spendeva meno che con la Saremar ma solo perchè quest’ultima teneva sempre uguali i prezzi tutti i giorni della settimana…….Quindi fare dei confronti in questo modo anche se apprezzabile il vostro impegno non aiuta a capire il vero problema dei traghetti AL CONTRARIO CONSIGLIO A VOI DI FARE UN NUOVO ARTICOLO O CONFRONTANDO LA DIFFERENZA CHE FA LA G.N.V. SULLA TRATTA GENOVA OLBIA E GENOVA PALERMO STESSA COMPAGNIA MA CON DOPPIA DISTANZA DI TRAVERSATA O ANCORA UNA PROVA CON LA TIRRENIA SULLA TRATTA GENOVA OLBIA O GENOVA TUNISI COSI VERIFICHERETE CHE IL COSTO DEL CARBURANTE E’ UNA FARSA MA C’è UNA VERA SPECULAZIONE A I DANNI DELLA SARDEGNA buona giornata grazie

  7. Buongiorno io personalmente seguo una pagina (https://www.facebook.com/protestatraghetti) da quando è iniziato questo scandalo delle tariffe e precisamente dal dicembre 2010 e abbiamo fatto diversi confronti in tutti questi anni perciò vorrei farvi delle osservazioni:
    Le compagnie oramai usano un sistema di prezzo del biglietto “flessibile” che varia di molto in base alle date cioè nei giorni più richiesti il prezzo sale esponenzialmente e solitamente i periodi più richiesti sono a CAVALLO DI FERRAGOSTO e quelli con partenze di VENERDÌ DAL CONTINENTE E RITORNO AL SABATO O DOMENICA in modo che cosi ci si possa allungare di più le vacanze sfruttando i due weekend vicino al viaggio.
    Voi avete fatto dei preventivi con partenza di Mercoledì e rientro di Venerdì e nel mese di Luglio date ovviamente meno “calde” in cui le compagnie tendono ad “abbassare i prezzi” per riempir comunque le navi, ovviamente poi avete selezionato la poltrona , (usando la cabina il prezzo e quindi anche eventuali differenze aumentano ), la poltrona solitamente è la meno desiderata in quanto o uno va in cabina per dormire sul letto o piuttosto si mete nelle poltrone del bar o si organizza a suo modo e predilige il passaggio ponte per contenere i costi, Tenendo conto di queste condizioni se riprovate a fare dei confronti (anche se farli oggi viene difficile in quanto molti posti in quelle date non sono più disponibili) nei periodi caldi di ferragosto e nei giorni da me suggeriti vedrete che la situazione risulta ancora più cara e comunque in quel caso il risparmio offerto da Goinsardinia sarebbe stato notevolmente maggiore in quanto questa ha variazioni di prezzo molto limitate . Questa è una condizione simile a quella che portava in passato a far sembrare CERTE DATE più convenienti con le compagnie tradizionali alla “Flotta Sarda” ma solo perché alcuni facevano il biglietto infrasettimanale dove le compagnie offrivano sconti mentre la Saremar applicava tariffe fisse per tutto il periodo del servizio.
    Comunque grazie per il vostro articolo e per tenere viva l’attenzione sul problema e vi Consiglio invece di provare a fare un altro raffronto mettendo la GNV sulla tratta Genova Olbia e Genova Palermo (stessa compagnia stesse date) oppure la Tirrenia sulla tratta Genova Olbia e Genova Tunisi in entrambi i casi le destinazioni differenti dalla Sardegna dovrebbero costare il doppio avendo il doppio di miglia da attraversare ma invece scoprirete che il costo del petrolio è solo una scusa per nascondere la GRANDE SPECULAZIONE IN ATTO NEI CONFRONTI DELLA SARDEGNA Grazie Ivan.

  8. VERGOGNA VEDRETE QUANDO FINIRANNO I SOLDI, LE TASSE LE PAGANO SEMPRE GLI OPERAI,COMPAGNIE MERCENARI AMICI DEI POLITICI LORO VIAGGIANO GRATIS,e noi paghiamo.

  9. In tutto questo un dato mi lascia perplesso!!Il prezzo di Snav è differente da quello di GNV!Strano dovrebbe essere identico poiche il traghetto SNAV TOSCANA che collega Genova Porto Torres è di Grandi navi Veloci!Questo traghetto è stato infatti comprato ed è stata cambiata anche la livrea,infatto sulle fiancate c è scritto Grandi Navi Veloci mantenendo invariato solo il nome della nave e l’equipaggio che è rimasto Snav!Ma ormai le 2 compagnie si sono unificate e quindi è assurdo avere 2 prezzi differenti per viaggiare lo stesso giorno sullo stesso traghetto.

  10. I nostri amatissimi politici non hanno nessuna autorevolezza. La Regione Sardegna non ha nessuna autonomia da Roma. Siamo poco numerosi e il nostro voto non determina nulla di positivo. Dall’esterno della Sardegna ordinano e i nostri politici eseguono, a volte col capo chino. In sintesi possiamo dire che è una vergogna.

  11. L’unica differenza è che gli operatori che hanno dato vita al progetto della Goinsardinia non lo fanno a scopo di lucro, ma solo per riportare il turismo nell’isola ed abbassare i prezzi delle grandi compagnie. E’ una luce di speranza per tutti. Chi critica tanto è come la volpe, che non arrivando all’uva, dice che è acerba. Purtroppo affittare un traghetto non è cosa semplice, e nemmeno poco costosa. E’ un’impresa titanica. Un applauso a chi sta cercando di contrastare il cartello. E a parità di prezzo io viaggio ugualmente con la goinsardinia, perché so che così do il mio contributo allo sviluppo di questa bellissima isola. Invece di criticare tanto datevi da fare!

Comments are closed.