RIVOLUZIONE NAUTICA SARDEGNA: L’IVA SUGLI ORMEGGI SCENDE ALL’11%

Finalmente una bella notizia per la Sardegna e la sua economia. La Regione segue il modello di Spagna e Francia facendo calare dal 21 all’11% l’IVA sugli ormeggi dei porti nell’Isola, equiparando le strutture portuali a quelle turistico-ricettive. Un provvedimento che è una vera e propria rivoluzione nel settore nautico, bisognoso di un rilancio, e che rappresenta un sostegno concreto all’economia sarda e al turismo isolano. 

Il provvedimento è stato attuato tramite un decreto legge che, come detto, ha ridotto l’IVA sugli ormeggi dei porti dal 21% all’11%, equiparando – a nostro avviso giustamente – le strutture portuali a quelle turistico-ricettive. Adesso ci si aspetta un rilancio immediato dei porti dell’Isola, che sicuramente trarranno beneficio da questa scelta, anche e soprattutto nel settore turistico con la Sardegna che finalmente diventa di nuovo accessibile.

Ecco le parole del Presidente di UCINA, Confindustria Nautica, Anton Francesco Albertoni: “La Sardegna si uniforma a quanto già succede in Francia e Spagna. L’abbassamento dell’IVA sui posti barca sarà un volano per rilanciare il turismo sull’isola quest’estate”.

LEGGI ANCHE: ECCO LA GUIDA GRATUITA DI TUTTI I PORTI TURISTICI DELLA SARDEGNA. SCARICATELA SUBITO QUI

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? ALLORA SOSTIENI SARDEGNA REMIX

AIUTACI AD ANDARE AVANTI – FAI UNA DONAZIONE (ANCHE CON POSTEPAY)

2 thoughts on “RIVOLUZIONE NAUTICA SARDEGNA: L’IVA SUGLI ORMEGGI SCENDE ALL’11%

  1. Pingback: La Sardegna guida la rivoluzione Nautica: Volere è Potere, operativo il regime dell’IVA sulle portualità all’11% | Blog Nautica Alfalyrae

  2. Pingback: RIVOLUZIONE NAUTICA IN SARDEGNA | Trieste Cambia

Comments are closed.