ECCO LE BANDIERE BLU 2013 DELLA SARDEGNA

Tornano le Bandiere Blu, cioè i riconoscimenti della FEE, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale), per certificare la qualità ambientale delle località turistiche balneari. L’obiettivo principale del programma è promuovere nei Comuni rivieraschi una conduzione sostenibile del territorio, valutando le politiche dell’ attenzione e della cura per l’ambiente, la qualità delle acque di balneazione, la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, la regolamentazione del traffico veicolare, la sicurezza ed i servizi in spiaggia. Quest’anno la Sardegna ha ottenuto un Bandiera Blu in più rispetto al 2012. Ecco le Bandiere Blu della Sardegna

Le Bandiere Blu 2013 della Sardegna sono:

– Quartu Sant’Elena con il Poetto

– Palau con Palau Vecchio e Sciumara

– La Maddalena con Punta Tegge e Spalmatore

– Santa Teresa di Gallura con La Rena Bianca

– Oristano con Torre Grande

– Castelsardo con Ampurias

– Tortolì (che entra quest’anno per la prima volta nella lista)

Sette località sarde che si sono dunque meritate questo importante riconoscimento grazie alle loro politiche di attenzione verso i litorali, valorizzandone gli aspetti ambientali e curando numerosi aspetti importanti per il benessere delle spiagge ma anche per l’accoglienza dei bagnanti.

Per vedere le Bandiere Blu di tutta Italia CLICCATE QUI

LEGGI ANCHE: Le migliori spiagge libere d’Italia: una bellissima è in Sardegna. LEGGETE QUI

SOSTIENI SARDEGNA REMIX

2 thoughts on “ECCO LE BANDIERE BLU 2013 DELLA SARDEGNA

Comments are closed.