SARDEGNA, ECCO IN UN SOLO ARTICOLO UN DECENNIO DI INCREDIBILI SPRECHI

Regione Sardegna, un decennio di sprechi

Nuovi enti e una pioggia di assunzioni. Dal 2002 al 2011, la spesa è salita del 139%.

Sul tavolo il manuale Cencelli per distribuire meglio poltrone e buste paga. È la storia (anche) degli enti regionali sardi, visti come galline dalle uova d’oro. Solo che adesso la dieta a base di tagli si è trasformata in ricetta all’ingrasso. Da 16 che erano (fino al 2005), gli enti sono diventati 17, sommando le nuove Agenzie, le maxistrutture sopravvissute (o non operative) e i vecchi uffici ancora da liquidare. Il tutto condito da una pioggia di assunzioni. Risultato: in 10 anni, dal 2002 al 2011, la spesa è cresciuta del 139%, con un picco del 241% nel 2010… 

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

One thought on “SARDEGNA, ECCO IN UN SOLO ARTICOLO UN DECENNIO DI INCREDIBILI SPRECHI

  1. “LIVELLARE le retribuzioni e le pensioni della BUROCRAZIA sugli standard Europei”

    – per ridurre il debito pubblico
    – per far ripartire l’economia, la crescita e lo sviluppo
    – per garantire un reddito di sussistenza ai disperati
    – per detassare le imprese e chi produce
    – per ridare lavoro e crearne nuovi per i giovani

    BASTEREBBE, DUNQUE, (applicando l’art. 36 della Costituzione) RIDURRE GLI SPRECHI … e CHI PERCEPISCE IN 1 MESE QUANTO BASTA E AVANZA ALLA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI PER 1,2 o più ANNI, RAPPRESENTA UNA VERGOGNOSA ed INACCETTABILE FORMA di S P R E C O !
    Lo so, questo comporterà meno lusso, meno vacanze e meno accantonamento di quattrini per questi personaggi MA, forse, AVREMO ANCHE MENO SUICIDI … e questo NON HA PREZZO !

Comments are closed.