Nuova tragedia a Serramanna, anziana massacrata a coltellate nella sua casa

Tragico episodio di cronaca nera ieri sera in una abitazione di via XXV Aprile, a Serramanna. Una donna di 75 anni, Maria Santoro, è stata uccisa a coltellate. Il delitto è avvenuto dopo una violenta discussione con il nipote, Anthony Muscas, 20 anni, che ha perso la testa e colpito con violenza la nonna, infierendo poi con un piccolo coltello da cucina. Una violenza inaudita, almeno tredici coltellate. Un litigio come ce n’erano stati tanti altri, ma questa volta è finito in tragedia e le urla sono state talmente forti che i vicini hanno subito avvisato i carabinieri.

Il corpo della donna è stato ritrovato dalle forze dell’ordine intorno alle 22, ma del nipote in casa non c’era nessuna traccia. Il giovane è stato rintracciato e fermato poco dopo, mentre vagava per le vie del paese in stato confusionale. Il motivo della lite sfociata in tragedia sarebbe piuttosto futile: la nonna avrebbe rifiutato al nipote dieci euro per andare al circo.

La pagina Facebook della Sardegna su FACEBOOK

Aiutaci a farla crescere con un MI PIACE: CLICCA QUI

SARDEGNA - SARDINIA