ALLUCINANTE. Ecco come una Asl sarda sta uccidendo un malato di cancro. LEGGETE QUI

“Dopo l’uranio impoverito, ora mi uccide la Asl”

“ Vivo di ora in ora. Non mi è più consentito curarmi in modo adeguato. E’ una situazione che mi sta uccidendo”.

A parlare è Marco Diana, 44 anni a maggio, cittadino di Villamassargia, maresciallo dell’Esercito italiano in congedo per causa di servizio. Una vita dedicata alla difesa del Paese. Un Paese a cui ha dato tutto, letteralmente. Lo abbiamo incontrato nella sua casa, una bella casa, di cui, dice, non può occuparsi come vorrebbe perché gli mancano le forze… 

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

3 thoughts on “ALLUCINANTE. Ecco come una Asl sarda sta uccidendo un malato di cancro. LEGGETE QUI

  1. Marco sei nei miei pensieri farò quanto mi e possibile, x quello che so ti darei un aiuto che nella mia ignoranza ti direi di prendere un prodotto che OSSIGENA le cellule, e un prodotto che male non ti fa, lo dato a conoscenti e si sono trovati bene, ti parlo come un mio figlio, magari non farà i miracoli ma sta certo che bene ne fa ..il prodotto si chiama e 50 anni che ce, e nessuno lo pubblicizza, vai in una farmacia omeopatica , se non lo trovi te lo mando io ..fammi sapere ciao un abbraccio.. so che può essere poca cosa …prova

Comments are closed.