EUROSPIN: ECCO DI CHI SONO I PRODOTTI VENDUTI NEI DISCOUNT DELLA SARDEGNA

Tutti ormai conosciamo i discount Eurospin, sparsi un po’ in tutta la Sardegna (e in tutta Italia). In molti ci chiediamo come mai i prezzi siano molto più bassi degli altri supermercati e, soprattutto, se a questo minor costo corrisponda una qualità dei prodotti comunque soddisfacente. Vediamo dunque di chi sono i prodotti dei discount Eurospin

I Biscotti BUON MATTINO sono prodotti da Colussi
I Crumiri DOLCIANDO & DOLCIANDO Eurospin sono prodotti da Bistefani
I frollini con confettura di mele love is della linea Dolciando & Dolciando Eurospin sono prodotti da Vicenzi

Le meendine simili al Buondì sono prodotte nella fabbrica Bistefani dove fanno i Buondì
I Croissant Albicocca, Cacao e Crema pasticcera DOLCIANDO & DOLCIANDO sono prodotti da FBF (Bauli)
Le merendine “dolciando e dolciando”(farcitì,farciorange,farcibon,farciciok,farcimilk,quelle al cocco e i rotolini)sono prodotti da Balconi.
Le Fiorentine con marmellata di albicocca, le Sfogliatine e i Ventagli di sfoglia sono prodotti dalla Biancoforno Arte Pasticcera, nello stabilimento di Fornecette (PI).
Fette biscottate
Le fette biscottate tre mulini sono prodotte da Colussi
Prodotti solubili per latte
L’orozocaffè Eurospin è prodotto da Crastan
Il Caffè istantaneo Eurospin è prodotto da Ristori
Il caffè classico ESPRESSO ITALIA in grani è prodotto da Gimoka
Il Caffè DON JEREZ, in grani e macinato, è prodotto da Pellini e Saicaf
Riso e pasta:
Il riso Basmati (confezione viola) Delizie del Sole è prodotto da Riso Scotti Via Angelo Scotti 2 27100 Pavia
Il riso Thaibonnet parboiled (confezione rossa) Delizie del Sole è prodotto da Riso Scotti Via Angelo Scotti 2 27100 Pavia
La pasta Tre Mulini (secca) viene fatta ad Enna (almeno in Sicilia ci sta questa) nella fabbrica che produce la pasta Ceccato
La pasta TRE MULINI è prodotta da Pasta di Sardegna [[F.lli Cellino,])
La pasta all’uovo TRE MULINI è prodotta da Pastificio Andalini
I tortellini al crudo e tertelloni con ricotta e spinaci TRE MULINI sono prodotti da Giovanni Rana. Gli altri gusti da Avesani.
La pasta fresca di semola TRE MULINI è prodotta da Maffei
L’Olio extravergine di oliva FRANTOIO LA ROCCA è prodotto da Castel del Condimenti
La passata di pomodoro DELIZIE DEL SOLE è prodotta da Emiliana Conserve (De Rica)
Il dado di carne Eurospin è prodotto dalla San Martino
I Funghi sottolio DELIZIE DEL SOLE sono prodotti da Coelsanus
I peperoni sott’aceto VARIA GUSTO sono prodotti da Coelsanus
Le olive verdi denocciolate in salamoia VARIA GUSTO sono prodotte da Coelsanus
L’acqua minerale naturale BLUES proviene dalle fonti di San Leonardo delle Siete Fuentes, di Oristano
L’acqua effervescente naturale Blues è prodotta nello stabilimento di Nepi (VT)
L’acqua naturale “Ginevra”da 2 litri è prodotta da Guizza
Il succo di Arancia Rossa, Multivitaminico e Ace PUERTOSOL (1.5 lt) è prodotto da Pfanner
I succhi di frutta Pesca, Pera e Albicocca PUERTOSOL sono prodotti da Boschi Food and Beverage (Santal)
I succhi di frutta in brik da 200 ml (X6)Grassetto PUERTOSOL sono prodotti da La Doria
I Bitter BLUES sono prodotti dalla Spumador
Le bibite (cola, aranciata, limonata ecc…) sono prodotte da Guizza
Le birre BEST BRAU Eurospin bionda, doppio malto e rossa sono prodotte da Castello
Il Thè (limone, pesac e verde) sono prodotti da S. Benedetto
Il the al limone/pesca/verde Blues è prodotto da S.Benedetto negli stabilimenti di Scorzè(VE) e Popoli(Pe)Sciroppi
Lo sciroppo di menta blues è prodotto da Toschi
I Taralli scaldati di Tre Mulini sono prodotti di Antonio Fiore Alimentare s.r.l. di Andria (BT)
I Wursteloni TOBIAS (x3 pollo e tacchino e faciti) sono prodotti da AIA
I Wurstel Tobias da 4 sono Amadori
Il Prosciutto e il Salame Milano (a fette, in vaschetta) LA BOTTEGA DEL GUSTO sono prodotti da Grandi Salumifici Italiani (Casa Modena)
Il Prosciutto cotto in vaschetta LA BOTTEGA DEL GUSTO è prodotto da Raspini
La Carne in Gelatina e La trippa al sugo “Il buon Pascolo” di Eurospin sono prodotti da Montana
La Mortadella in vaschetta LA BOTTEGA DEL GUSTO è prodotta da Fiorucci
Il sorbetto al limone Lemoon è prodotto da Polenghi
I coni gelato al caffè, panna e ciliegia della linea le nostre stelle della Dolciando & Dolciando sono prodotti da Sammontana
I sorbetti fragola, ananas e mirtillo 50% frutta confezione da 6 della Dolciando & Dolciando sono prodotti da Sammontana
I ghiaccioli da congelare mister fruit (polaretti) sono prodotti da DOLFIN S.p.A. (Polaretti)
Gli stecchi limone e liquirizia (liuk) della Dolciando & Dolciando sono prodotti da Sammontana
Il prezzemolo, il misto soffritto e la cipolla a cubetti DELIZIE DEL SOLE sono prodotti da Orogel
Gli Yogurt LAND sono prodotti da Trentina latte
Il Parmigiano reggiano gratuggiato LAND è prodotto da Parmareggio
Il Parmigiano è prodotto da Virgilio
La Panna da cucina è prodotta da Sterilgarda
Il latte LAND è prodotto da Parmalat
Le mozzarelle LAND sono prodotte da Alival
Le mozzarelle di Bufala LAND sono prodotte da Mandara, di Modragone
La Soia Drink “Land” è prodotta da Sterilgarda
Il formaggio spalmabile “Cremosella” è prodotta da Fattoria Osella
La Robiola e Primosale LAND sono prodotti da Fattoria Osella
Il latte SARDELIZE in vendita nei negozi della Sardegna è prodotto dalla Arborea
Il mascarpone LAND è prodotto da Latterie Virgilio
Il burro SARDELIZE in vendita nei negozi della Sardegna è prodotto dalla Arborea
Le mozzarelle SARDELIZE in vendita nei negozi della Sardegna sono prodotte dalla Arborea
Le provole (bianche e affumicate) SARDELIZE in vendita nei negozi della Sardegna sono prodotte dalla Arborea
Gli Yogurt di Soia Land sono prodotti dalla Alpro nello stabilimento in Belgio
Il formaggio fresco spalmabile LAND 120g è prodotto dalla Exquisa
I bagnoschiuma da 500 ml sono prodotti da Malizia
Il sapone liquido da 2 lt NEAR YOUR HAND è prodotto da Mil Mil (Mirato)
Lo shampoo GOCCE DI SETA è prodotto da Wella
Il talco Near è prodotto dalla Italsilva (Spuma di Sciampagna)
La carta igienica LA LUNGHISSIMA 2 veli (confezione da 4 rotoli) è prodotta nello stesso stabilimento dove producono i rotoloni Regina
I gel doccia da 300 ml e i bagnoschiuma da 500 ml NEAR YOUR BODY sono prodotti da Mil Mil (Mirato)
I solari LOOK BRONZE sono prodotti da Mil Mil (Mirato)

Gli omogenizzati PRIME PAPPE sono prodotti nello stabilimento di TrentoFrutta in via De Gasperi 130, 38123 Trento
Le patatine e i pop corn MAMBO KIDS sono prodotte da Pata
Gli Stick al cioccolato DOLCIANDO & DOLCIANDO sono prodotti da Griesson-De Beukelaer (Tuc crackers)?
Le arachidi tostate salate MISTER SIBAMBA sono prodotte da Pata
Le ecodosi DEXAL vengono prodotte dalla Packaging Imolese (che confeziona anche per Dixan, Dash, ecc.)
I prodotti èEco commercializzati da Eurospin sono prodotti dalla stessa ditta che produce i prodotti Winni’s
I piselli finissimi Delizie Dal Sole confezione da tre sono prodotti da Bonduelle
Le Uova fresche DELIZIE DEL SOLE provengono, ad eccezione della Sardegna (azienda Ovopollo), dagli Stabilimenti AIA
La farina “00″ e quella per dolci TRE MULINI è prodotta da Pasta di Sardegna e Molini Tandoi S.p.A.
Lo zucchero a velo DOLCIANDO & DOLCIANDO Eurospin è prodotto da San Martino
Lo zucchero in buste monodose SUDZUCKER è prodotto da Maxi
La farina “00″, quella “0″ e quella per dolci TRE MULINI (nei punti vendita sardi) è prodotta dalla [[SIMEC] di Oristano
Il Tonno PERLA è prodotto da Generale Conserve spa (As Do Mar) ad Olbia
Il Tonno ATHENA è prodotto da Frinsa del Noroeste S.A Avenida Ramiro Carregal Rey P29 Polígono Industrial Xarás 15969 Ribeira • España
I Bastoncini di merluzzo “MENO 22″, nella confezione da 18 pezzi, sono prodotti da Deutsche See (ex Findus)?
Il Tonno ONDINA è prodotto da Frinsa del Noroeste S.A Avenida Ramiro Carregal Rey P.29 Polígono Industrial Xarás 15969 Ribeira • España
I Bocconi per cane (in lattina 1.25 e 1.6 kg) RADAMES sono prodotti da Morando (Miglior Cane)
I bocconcini con erbette e pomodoro per gatto RADAMES PREMIUM sono prodotti da Arovit
Il salamotto RADAMES con manzo è prodotto da PETS CHOICE
Le crocchette per cani RADAMES sono prodotti da Morando (Miglior Cane)
Le crocchette Premium RADAMES sono prodotti da Morando (Miglior Cane)
I croccantini per gatti RADAMES sono prodotti da Morando (Miglior Gatto)

(FONTE: http://ioleggoletichetta.it/bancadati/index.php/PRODOTTI_EUROSPIN)

 

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? ALLORA SOSTIENI SARDEGNA REMIX

AIUTACI AD ANDARE AVANTI – FAI UNA DONAZIONE (ANCHE CON POSTEPAY)

Amazon

About these ads

519 thoughts on “EUROSPIN: ECCO DI CHI SONO I PRODOTTI VENDUTI NEI DISCOUNT DELLA SARDEGNA

  1. Mi sembra che qui più che un confronto sull’utilizzo di prodotti di marca o meno sia un “mercato di insulti e sfoghi reciproci delle proprie frustrazioni”, Posso capire che si viva in un momento difficile, ma qui, usando “termini commerciali” l’educazione e il rispetto sono scaduti da un pezzo e sono di pessima qualità. Saluti a tutti ….ah scusate …il motivo per cui sono finita su questo “forum” è perchè mia nipote lavora l’eurospin…io sono molto esigente nella qualità di ciò che mangio…..sono vegetariana..un esempio? Ho provato diversi tipi di latte di soja compresi quelli di “marca” che costano un occhio della testa…beh il più buono e che ha una migliore qualità (che valuto io non in base alla pubblicità) è quello della Land …frutta e verdura sono di buona qualità..ci saranno anche prodotti meno di qualità? può essere…ma ci sono anche nei “supermerkati inn” …non parlo per me perchè il mio consumo è relativo….ma la gente deve mangiare tuttii giorni fino alla fine del mese e chia ha dei figli da crescere e una famiglia da nutrire deve anche fare i conti. Questo non è sempre negativo così si fa realmente più attenzione a ciò che si compra e a quello che si mangia…Buona vita a tutti e …a chi è razzista dico …la diveristà è una ricchezza il senso di superiorità un problema di chi ce l’ha!

    • Personalmente l’articolo mi è sembrato positivo. Il che vuol dire che le cose sono buone. Daltronde in questi discount ci sono stati sempre delle sottomarche di grandi aziende. Non capisco che cosa centra il razzismo?

    • Faccio abitualmente la spesa all’EUROSPIN; ho trovato molto interessante l’articolo e vorrei solo puntualizzare alcune cose: non sono citate le carni che trovo di ottima qualità anche se alcuni macellai peccano nei tagli, le verdure e la frutta fresche, nella maggior parte dei casi, è sicuramente + scadente come qualità e come rapporto prezzo/prodotto rispetto ad altri brand della GDO, ora che sò che la mozzarella LAND è prodotta dalla Mandara, non l’acquisterò più; non si produce un prodotto come la mozzarella di bufala con del latte di dubbia prvenienza!!!!!

      • Macelleria e gastronomia sono di proprietà esterne indipendenti che cambiano da punto vendita a punto vendita, almeno nella mia provincia (pu)….. forse é per questo che non vengono citate le carni. P.s. mio fratello lavora in macelleria presso un p.to vendita Eurospin

      • Anni fa mi fu detto che qui in Campania facevano la mozzarella aggiungendo anche latte condensato e latte liofilizzato proveniente dal nord europa. Cominciai a mangiarne assai meno. Oggi riprenderei a mangiarne molta se avessi la garanzia che fosse fatta con latte; latte condensato e liofilizzato, MA SENZA DIOSSINE – METALLI PESANTI E RADIOATTIVITA’.

      • Allora signori, bisogna puntualizzare un po’ di cose, si è vero che in uno stesso stabilimento vengono prodotte merdine da 0,30 e merendine da 1 euro, ma questo non vuol dire che siano le stesse, e vi assicuro che non lo sono.è anche vero che la roba marchiata deve ammortizzare più pubblicità , ma questo non vuol dire che solo perché costi di più, sia migliore.La ditta che incarica lo stabilimento x di fare y prodotti con al sua ricetta, impone di usare materie prima scelte da lei, e su quella ricetta c’è un brevetto o come si chiama, quindi gli altri prodotti simili che usciranno non potranno essere uguali. Io penso che ci sia roba di qualità che costa poco, come c’è roba scadente che costa tanto. Fortunatamente io abito in un paese relativamente piccolo, il pane lo compro caldo appena sfornato, la frutta e la verdura la prendo da un piccolo fruttivendolo dove ogni mattina arriva roba fresca e sana da terreni vicini visibili e controllati, la carne vado in masseria scelgo l agnello e dopo qualche giorno è a casa, il latte prendo quello che arriva in latteria la mattina lo bolliamo.Io con la crisi ho ridotto le quantità dei prodotti e le volte che faccio la spesa, ma non andrei mai a comprare roba ne all eurospin, ne alla coop, ne al famila e varie.Ma non giudico nessuno,perché se dovessi trovarmi con 500 euro al mese a dover tirare avanti una famiglia, non nego che sarei costretto anche io ad andare nei discount. Sarà la mentalità , ma qui nel mio paese il McDonald è rimasto aperto nemmeno un anno, è bastato un piccolo forno affianco per farlo chiudere.

    • Scusa Fiorella M. ma o hai letto male o non hai letto o hai bisogno di farti una scopata di più (proprio come Fiorella Mannoia)!!!!!!

      l’articolo a me pare positivo…e credo anche agli altri lettori (leggendo i loro commenti)

    • Fiorella, ma cosa c’entra il razzismo? Ha… ho capito… tu sei una di quelle che immediatamente si adombra quando qualcuno si permette di sottolineare una qualsivoglia differenza… Quindi, hai interpretato l’articolo come una critica a chi compra Eurospin ed hai dedotto che si trattasse di una critica. Suggerisco una visita.

    • Cara Fiorella la tua “diverità” te la tieni per te, io faccio la spesa dove cazzo mi pare e dove trovo la mia convenienza, se devo fare kmmmm. per andare all’Eurospin, vado sotto quello di casa mia, spendo qualche centesimo in più ed è lo stesso. io non ho problemi di superiorità , e neanche me li creo, tu ce l’hai invece i problemi, sei vegetariana, hai la nipote che lavora all’Eurospin.

    • a fiorella volevo solamente dire che la frutta e la verdura per essere sicura che la di qualità non deve andare da eurospin anche se li lavora una sua parente ma piuttorsto deve alimentare il mercato italiano come un piccolo imprenditore che si fa il sedere a strisce per fare roba buona e di qualità 1° perchè è sicura di quello che mangia lo vede con i suoi occhi ove cresce la verdura 2° può personalizzare i suoi acquisti chiedendo dei servizi particolari 3° va ad alimentare il mercato italiano,cosa che il consumismo a questo paese di ignoranti a portato a disprezzare il contadino sotto casa pero poi ci scandalizziamo quando vediamo i campi di pomodori coltivati sopra la diossina dove vi sembra che vadano tutti quei prodotti chi li compra di certo non il contadino DOBBIAMO ALIMENTARE IL MERCATO DEI PICCOLI IMPRENDITORI PERCHè SONO LORO CHE SORREGGONO IL PAESE NON LE MULTINAZIONALI CHE INVESTONO ALL’ESTERO DIAMOCI UNA SVEGLIA PER CORTESIA USCIAMO DA QUESTO TUNNEL !!!!!!

      • Bravoooooo……
        Compriamo prodotti possibilmente italiani e non solo nel settore alimentare, ma in tutto.
        Diamo lavoro ai nostri parenti, amici e conoscenti, solo così riusciamo a ricreare quei posti di lavoro che ci siamo persi per una mania di esterofilia acuta che ci ha corroso l’economia.

  2. Da poco nella città di Ladispoli (RM) in tempi record hanno inaugurato un nuovo supermercato. Prodotti veramente buoni e di ottima qualità. Questa catena di supermercati la consiglio a tutti. Voto 8.

  3. Ci vuole cosi poco a consumare meno, non gettare cibo comprato inutilmente, non prendere cibi già cucinati , anzi quasi digeriti
    Mediamente la gente non sa fare la spesa dai, come si può per esempio prendere quattro salti in padella o il brodo nel tetrapak?
    Tornate a gg godere del tempo speso a cucinate con ingredienti freschi e di stagione, anche coi vostri figli
    Buon appetito

    • Saggie parole, devo ammettere però che anche i prodotti base lasciano alquanto desiderare.. Il brodo di carne a casa mia, lo faccio io. Ma carote e sedano non sanno proprio di nulla… :-/

  4. lavoro presso una nota azienda italiana a livello extreuropeo nel settore alimentare citata tra’ varie marche fornitrici di eurospin , posso tranquillamente dire che i prodotti dell’azienda per cui lavoro sono conformi a quanto scritto sopra e cioe’ si produciamo generi alimentari qualitativamente identici a quelli con il nostro marchio molto conosciuto , anche io percio’ sono un frequentatore di questa catena di supermercati ;)

    • sai bene che non è proprio così: la percentuale dei prodotti non è la stessa, altrimenti la tua ditta i suoi prodotti li farebbe vendere in altre catene allo stesso prezzo

  5. bah….io ci ho preso un pò di tutto per qualche anno e ho smesso, fa tutto mediamente schifo, per non parlare dell’episodio vomitevole degno del tg2 che mi è occorso con un vasetto do yogurth Land..inutile dirvi che ho scritto alla direzione del discount sull’accaduto e non ho avuto risposta, e ho cercato un sito internet della Land per fare lo stesso e non l’ho trovato. e giusto per dovere di cronaca: la pasta non tiene la cottura, il tonno in scatola è pieno d’olio (di semi e non di oliva) ed è tutto triturato, il cioccolato e i dolci in genere sono mediocri. sicuramente molti dei prodotti saranno confezionati negli stabilimenti dei marchi più famosi, ma si tratta comunque di materie prime non di primissima scelta, qualità scadente e frutto di lavorazioni più approssimative. una nota di merito ce l’hanno invece le pastiglie per la lavastoviglie, anche se mi son sempre chiesta cosa contenessero davvero e se fossero davvero bioegradabili come scritto sulla confezione.
    Non dimenticate che molte cose vengono prodotte in paesi dell’est e IN TEORIA essendo prodotti di importazione dovrebbero costare di più e invece,,,quello che posso consigliarvi è che la qualità vera non ve la possono regalare, su certe cose il risparmio vero è minimo, quindi…a me eurospin non mi vede più!!!! capisco pienamente chi ha difficoltà ad arrivare a fine mese e perciò si rivolge a questo tipo di mercati ma credetemi, gli alimenti confezionati già non fanno bene, se li comprate pure scadenti avrete risparmiato ma magari lo ripagherete in salute tra qualche anno. personalmente ho ripiegato sulle verdure fresche, abbiamo iniziato a farci il pane in casa da soli e abbiamo ridotto drasticamente il consumo di carne e pesce, cerchiamo di comprare prodotti locali, compreso il latte e la carne. ripeto, il risparmio è relativo, ma pure la salute e la microeconomia del paese vanno salvaguardate.

      • è tutto relativo al prezzo, io compero dall’eurospin e mi piace, ma non compro di certo tutto..cmq dire che fa schifo è un po troppo personale, anche perche se fossi un pochino intelligente che cazzo pretendi da una scatoletta di tonno a 30 centesimi quando quella della riomare costa un euro? sai che cos’è il rapporto qualità prezzo? pare di no, se fossi un pochino intelligente compreresti alcuni prodotti lì e altri altrove per risparmiare sai… almeno che tu non sia una di quelle che non bada a spese, ma fidati che a fine mese preferiresti una scatoletta di tonno piena di olio invece che un euro per 30g di tonno della riomare hahahah pensa è come se tu volessi comprare una ferrari a 1000 euro e la trovi ma invece è un pacco di macchina e poi dici no ma che schifo…be la ferrari non la troverai mai a 1000 (metafora)… secondo se tu sei vegetariana, questa è una scelta di vita tua, io adesso ti pongo una domanda, a chi pensi che si rivolgono i piccoli produttori quando non trovano a chi vendere i loro prodotti di qualità perché il prezzo è troppo alto per far si che anche la stessa microeconomia del paese non se lo possa permettere, e anche se alcuni comprassero il suo prodotto, non guadagnerebbe abbastanza da mandare avanti la sua piccola e faticosa impresa? si rivolgono ai grandi imprenditori, ma siccome i grandi imprenditori abbassano il suo prezzo e quindi il prezzo della vendita del prodotto (per una serie di motivi che non ti sto neanche a scrivere) e in questo caso l’eurospin è un grande imprenditore che fa da distributore per piccole e grosse compagnie, come tipo la barilla, cosa pensi che fa la barilla con i kili di pasta non venduti in magazzino? pensi che fanno la spaghettata di mezzanotte per gli operai in nero? no la esportano o la rivendono a minor prezzo o la mettono in commercio sotto forma di un altro tipo di pasta che invece di chiamarsi barilla si chiama barile (es) costa 40 centesimi al pacco,., ecco cos’è l eurospin…fidati che oggi giorno ormai tutto è perso, dentro le tue carote o zucchine vegetariane ci sono un sacco di diserbanti e pesticidi, il terreno è già tossico di suo grazie alle nubi tossiche e all’inquinamento atmosferico,cosa pensi che se a milano c’è l’inquinamento anche il piu piccolo paesino lontano kilometri non ne paga le conseguenze? magari fosse cosi, oggi per mangiare bene devi allevare e coltivare per i cazzi tuoi se non vuoi morire di qualche male, e poi che ci pensi a fare se tanto creperai lo stesso, magari mangiando le carote non morirai di di colesterolo o ipertensione obesità etc ma se te chiappa sotto una macchina mori uguale..

      • Facciamo chiarezza anche su una cosa… i prodotti di Marca, hanno un prezzo elevato in confronto alle sottomarche anche perchè hanno dietro comunque una spesa ENORME sulle pubblicità e sul marketing del prodotto… ma voi immaginate minimamente il costo di passaggi televisivi, pubblicità in giornali e cartelloni vari? ma calcolate già solo il costo per fare un video pubblicitario? Secondo una stima di ITALIAOGGI il gruppo IL CAIRO ha la cifra piu’ bassa con 33.000,00 € per 30 secondi di pubblicità. quindi calcolate il costo e capite perchè le marche “INN” costano di più. poi se per far pubblicità utilizzano personaggi famosi immaginate solamente quanto puo’ costa produrla??? TOGLIETEVI dalla TESTA l’idea che le SIGNORE MARCHE costano di piu’ di una sottomarca perchè usano materiali di primissima scelta, perchè ricordate che come sono ora controllati i discount le sottomarche hanno anche loro uno standard alto… ma senza pubblicità tagliano costi per farci acquistare a un prezzo conveniente. Poi ognuno è libero di pensarla come vuole…

    • Tutta questa critica e descrizione dei prodotti, a detta tua, “scadente”, io non l’ho riscontrata, prendo tranquillamente i prodotti marchio Eurospin e li trovo di buon gusto, per quanto riguarda il trovare dei prodotti scaduti o non buoni capita anche con marche leader nel settore, a me è capitato con bauli e kinder, nella bauli ho trovato un verme in un pandoro, molto probabilmente il prodotto ha preso umidità nel trasloco ecc.. sono dei casi che possono succedere, e nel bar di un mio amico, per sbaglio, gli è stata consegnata una fornitura scaduta della kinder per errore ed hanno provveduto subito a cambiarlo.. sai come si chiama? Umanità! l’umano sbaglia, a lavorare sono persone e in tutti i campi succedono degli errori.. ciò non deve essere necessariamente un’etichetta permanente su di una marca.
      A questo paese manca tolleranza a mio avviso.
      Per quanto riguarda i 4 salti in padella ecc.. , vorrei farti notare che le mamme di oggi non hanno tempo di far cuocere 8 ore un ragù e via dicendo, come le buone e vecchie abitudini di una volta e il brodo si fa di pollo e di pecora ed è altrettanto lungo, le mamme durante il giorno lavorano, poi mantengono la casa, fanno fare i compiti ai figli e si curano di far andare le lavatrici e stirare, non fanno più le mamme casalinghe, io non so in quale mondo ovattato vivi ma ti prego di guardare la realtà di ciò che ti circonda.

      • Le mamme, le mamme, le mamme…Antonia guarda che esistono i padri di famiglia che lavorano e poi tornano a casa e preparano la cena per la moglie che magari arriva tardi dal lavoro, padri che fanno i mestieri, lavano e stirano, forse non ti sei accorta tu della realtà che ti circonda. Io vivo da solo da quando ho 16 anni e tutte queste cose me le sono sempre fatte da me e pure ora che ho una compagna continuo a farle io (ovvio lei mi da una mano visto che non lavora eheheh) il ragù cuoce in 4/5 ore senza bisogno che tu stia lì a girarlo ogni 5 minuti (se tieni una fiamma bassa o addirittura lo metti sulla piastra, non quelle nuove ad induzione, non ti attacca nemmeno) stesso discorso valga per il brodo. Mentre ti fai la doccia dopo il lavoro, ti lavi, ti asciughi i capelli e ti fai pure la piega il brodo va e quando sei pulita ed asciutta è bello che pronto. Nel tempo in cui l’acqua va in ebollizione fai in tempo a preparare della pasta fresca (circa 10 minuti tra impastarla, tirarla e tagliarla). Tutto questo per dire cosa? Siamo tutti impegnati e sembra che dobbiamo correre sempre…ma per andare dove? Impariamo tutti a goderci i singoli momenti e suvvia siamo italiani, non disimpariamo la buona cucina mio Dio; uomini e donne; mamme e papà!

    • Allora Francesca, o hai un palato sopraffino o sei una delle tante che per te marca=qualità… I dolci di eurospin sono buonissimi, soprattutto i cioccolatini e i biscotti. IMPARA A LEGGERE L’ETICHETTA: tutti i prodotti di eurospin sono prodotti in ITALIA e GERMANIA, non arriva nulla dall’est. Ti ricordo i pezzetti di vetro nei vasetti omogeneizzati plasmon….. o la rana nelle insalate Bonduelle….. Gli errori capitano anche nelle grandi marche, non solo nelle sottomarche!! Aprite il cervello!!!

      • la differenza sta pure nel NÉCESSAIRE dei dipendenti. Provate a chiedere i loro stipendi e vedrete che anche le grandi aziende abbassando il costo del lavoro possono far lievitare i prezzi

    • Hai ragione al mille per mille….
      OGGI RISPARMIANO, DOMANI SI AMMALANO.
      Mi dispiace dirlo chi pensa che la qualità di EUROSPIN sia buona o sia simile a quella di altri supermercati non ha spirito di osservazione, non è attento/attenta, non se ne intende, quelli di EUROSPIN mediamente sono prodotti SCADENTI che magari a volte sono prodotti da GRANDI MARCHE ma con materie prime diverse da quelle che usano per confezionare le produzioni che commercializzano con il marchio principale..
      RISPARMIATE OGGI, VI AMMALATE DOMANI.

      • Elena non capisci niente e non sei in grado di giudicare. Sono un ristoratore e mi sono accorto che questi prodotti EUROSPIN erano di qualità da diversi anni, e prima di leggere questo articolo. Evidentemente non hai il gusto sviluppato abbastanza per poter giudicare oppure sei piena di pregiudizi….

    • Non si offendono le persone. Ci sono persone che, sia per scelta o perché non può fare altrimenti compra in questi discount e Lei dicendo che fa schifo, offende le persone che comprano e mangiano questi prodotti. A questo punto cosa è che fa veramente schifo?

    • Non avrei saputo spiegarmi meglio ,sinceramente la penso come te! E quello che mi sorprende e’ l’ignoranza e l’arroganza di chi fa la spesa in queste catene,e sottolinea che sono generi allentati prodotti nelle aziende conosciute…..Sara’ pur vero,ma non hanno le stesse proprietà,le stesse caratteristiche alimentari e questo in alcuni articoli viene specificato.

    • Quello che dici non e’ vero per nulla, parli del tonno eurospin sbriciolato, vero per quello in scatoletta , come anche altre marche famose che costano due o tre volte tanto, ma se prendi quello nel vetro sono tutti filetti belli e buoni, se una confezione di yogurt era rovinata, non fa statistica, sicuramente un problema di trasporto o di stoccaggio e non di qualità del prodotto, la pasta si cucina esattamente come le altre paste, io ne consumo moltissima , usavo de cecco e ho cambiato con eurospin e non trovo differenza, se vuoi trovi pure la linea trafilata al bronzo che costa di più ma offre forme particolari ed è più ruvida. La roba che viene dall’est e’ relativamente poca, le verdure sono italiane e la macelleria di solito e’ una gestione separata dal discount e funziona come un vero e proprio macello e quindi cambia da negozio a negozio. La merce di “alta qualità ” non esiste, esistono i prezzi più alti o più bassi a seconda della pubblicità , poi esiste la suggestione personale, in un esperimento hanno preparato da mangiare una pietanza in un ristorante e poi la medesima pietanza e’ stata servita in mensa, in un laboratorio scientifico e al ristorante , i risultati : in mensa uno schifo , in laboratorio accettabile, al ristorante ottima, quindi spesso e’ il cervello che ci impone vizia il giudizio, io alcuni anni fa facevo un minestrone in barca ai miei ospiti, e questi ne erano entusiasti e spesso mi telefonavano prima di venire chiedendomi se gli preparavo il minestrone che gli piaceva tanto , vi svelo un segreto era knorr in lattina , ma loro pensavano che lo facessi io con le mie manine . Meditate gente meditate

    • Antonino risponde alla Signora “con la puzza sotto al naso!” Cara Signora, Lei è padrona di mantenere le sue opinioni; ma non di trattare gli altri che si servono da Eurospin come dei “morti di fame” o peggio degli accattoni che vanno a rovistare (quasi gratis… ) nei cassonetti. Per sua norma e regola, sappia che io con i prodotti dell’Eurospin ( e non solo, ovvio), ci ho cresciuta la mia famiglia di ben 6 persone. E certo, grazie a Dio, ma anche ai prezzi contenuti di Eurospin e alla buona qualità dei prodotti acquistati, che tutti stiamo bene in salute, belli e forti. Non abbiamo mai patito la fame, anzi molto spesso abbiamo potuto anche ospitare le intere famiglie dei nostri figli sposati. Perciò, come vede, la cara Signora schizzinosa, alla quale la buona sorte ha voluto versare ogni mese uno stipendio da ricchi, non ha alcun diritto di parlare con sufficienza del vastissimo “popolo” di risparmiatori ( non di affamati ) che da sempre fa la spesa ai punti vendita dell’Eurospin. Con ciò non dico che è tutto oro quello che trovi; ma spesso le deficienze che si possono riscontrare non dipendono dal sistema, bensì dal singolo gestore del punto vendita malfamato.

    • Personalmente credo cha alla fine ognuno di noi abbia, in base al palato, alle proprie conoscenze chimiche sugli alimenti e prodotti, ma sopratutto in base al proprio portafoglio, imparato a far la spesa dove meglio crede…
      Siamo invasi da Centri Commerciali e Supermarket, positiva o negativa che sia non spetta a me dirlo… Una cosa leggendo i vari post mi lascia alquanto basita … la maleducazione e l’uso frequente delle parolacce e degli insulti e la mancanza di rispetto nei confronti degli altri. Dico solo che questa è la vera povertà e che forse, oltre ad impegnarvi a salvaguardare il portafoglio e la salute da alimenti nocivi, dovreste impegnarvi a mantenere il controllo dei vostri pensieri e a sfogare in maniera diversa la vostra rabbia interiore.
      Sfogarsi fa bene ma non credo sia questo il modo giusto.

  6. solo gli scriteriati possono sputare sentenze, credo che non esista supermercato con prodotti da “schifo”, esistono prodotti in vendita più o meno buoni o convenienti. Per quanto mi riguarda ho passato un bel periodo nel quale facevo la spesa a Eurospin e mi trovavo bene, Mi piace però anche cambiare e seguo molto le offerte.

    • Ragazzi, ma vi siete bevuti il cervello? Penso che non sia più un motivo di scelta di qualità tra un supermercato e un altro ( anche all’Eurospin si compra bene) ma di tirare a campare… c’è gente purtroppo che per mangiare deve fare i conti con gli spiccioli, e per farlo spesso deve scegliere un tonno sbriciolato piuttosto che in pezzi, deve scegliere un pacco di pasta senza marca e ringraziare Dio che ancora riesce a farlo!! Questa è la realtà! Ve lo dice una che sa come si mangia bene e dove si può comprare bene, ma che la crisi l’ha portata a dover scegliere spesso tra i vari discount dove spendere meno e preparare comunque qualcosa da mangiare…. e si fa anche a casa mia il brodo, la pasta fresca, il pane al forno, la pizza…. ma per risparmiare e non rinunciare a uno dei piaceri che ti allieta la vita: mangiare!

  7. Non ho mai avuto dubbi sulla qualità dei prodotti. Mi sono chiesto e poi ho intuito il meccanismo. Mi congratulo per la strategia vincente basata sulla qualità a basso contenuto di marchio.

  8. Che dire, Alberto, qui ti hanno conciato x le feste e non hanno tutti i torti.. Al nord, come ho letto da alcuni commenti, i prodotti negli ipermercati costano molto di più.. questo lo nego, io sono di verona, e viaggiando in giro x l’italia, ho notato che i prezzi al sud, negli ipermercati in molti casi costano un 20-25% in più di qua, ma questa è solo una precisazione. I prodotti nella maggior parte dei casi sono prodotti da una sola azienda di “qualità”, che poi viene venduta a terzi, i quali possono nominare e personalizzare il prodotto fnale con ad esempio profumazioni e colorazioni personalizzate, ma alla fine il contenuto è pressochè identico. un azienda o multinazionale che ha una catena di produzione, ha motivo di esistere perchè lavora con terze parti (clienti), mentre spesso e volentieri piccole o medie aziende hanno più interesse a commerciare che a produrre e vendere, non sarebbero competitive (non so se è chiaro). chi fa pubblicità in tv, ovviamente venderà di più, ma ad un prezzo più elevato, ovviamente si devono ripagare le spese..Quindi un azienda che è supercontrollata, iso9001, ecc.. produce la stessa identica qualità di prodotto per marche importanti a livello di marketing, tanto quanto di quelle che hanno un nome quasi sconosciuto. questa è una filosofia di marketing, cioè quella di vendere lo stesso prodotto identico ma scegliendo di non mettere un marchio famoso, proprio x abbattere il costo. quindi non si toglie qualità, ma nome. Esempio se prendiamo le patatine, nella maggior parte dei casi, sono prodotte a castiglione delle stiviere (dall’azienda PATA), come il latte che troviamo negli scaffali, spessissimo arriva sempre da castiglione d.s.dalla sterilgarda, che raggruppa dei fornitori selezionati e sono quelli per tutti i suoi prodotti e sono in tutta italia.questo vale anche x i succhi di frutta, le acque, ecc….A volte bisogna guardare u po quello che c’è scrito in piccolo nelle etichette e ci accorgeremo che paghiamo di più un prodotto e poi perchè? Alberto dice che preferisce i prodotti con un marchio, che secondo lui è garanzia di qualità. io dico di no, e forse dobbiamo stare attenti, non voglio diffamare nessuno, ma io ho preso per anni una pasta che è molto pubblicizzata in tv e ha la scatola blu, non faccio nomi,.. ho saputo che da anni si rifornisce di grano dalla russia… allora che qualità c’è? ed è di marca. ora mi trovo bene con un altra, italiana con grano 100% italiano, che dire, tutto un altro mondo e costa uguale o qlc. centesimo in più..

  9. Posso capire le persone che hanno difficoltà economiche che acquistano da Eurospin ed aggiungo meno male che c’è !!!!!! ma non posso accettare persone piene di soldi che vanno in giro con le hogan e i suv e vanno ad acquistare in questo negozio sostenendo che i loro prodotti sono uguali a quelli di marca !! personalmente
    Ho provato i prodotti di eurospin e mi sembrano scadenti magari vengono prodotti da multinazionali conosciute ma per me sono gli scarti di queste aziende .. Opinione personale

    • E sinceramente tutto questo risparmio non lo vedo … Con le offerte nei supermercati i prezzi sono anche più bassi sell’eurospin 😉

      • SI VEDE CHE NN CAPISCI NIENTE CONTINUA COSì VINCERAI IL MONGOLINO D’ORO. VOGLIO SOTTOLINEARE CHE FARE LA SPESA ALL’EUROSPIN NN SIGNIFICA ESSERE MORTI DI FAME,MA SIGNIFICA ESSERE INTELLIGENTI A COMPRARE CON MENO E MANGIARE BENE. ANCHE DOPO QUESTO ARTICOLO VEDO CHE NN CI SEI ARRIVATA ….IL PROBLEMA E’ GRAVE! BUON ANNO MILIARDARIA AHAHAHAHA

    • Ok si tenga le opinioni per se. Non ha una pistola alla testa che l’obbliga a scrivere certi commenti così poco opportuni. Lei ed altri come Lei siete delle persone egoiste e piene di Voi. Sa quanti milioni di persone mangiano queste cose che voi disprezzate e anche molto ma molto peggio e spesso niente di niente?

      • la signora ha ragione e si può scrivere ciò che si vuole. Mi da fastidio la gente che si impunta a dire che i prodotti sottomarca solo perché sono prodotti nella stessa multinazionale di quelli di marca siano uguali. Ho un parente che ha lavorato per una multinazionale, che produceva sia prodotti di marca che non. La qualità delle materie prime non è uguale, proprio per niente.

      • Poverina sei tu Manuela,devi essere una persona cattivissima,a dire cosa vincerà,ti auguro tutto il male possibile,e un figlio disabile che ti farebbe capire qualcosa,ma tu sono sicura che lo lasceresti in ospedale.cerca di avere rispetto pe gli esseri umani che sono stati sfortunati.ma cosa ti dico poi,mi sà che non capisci niente

    • condivido.anchese le producono ditte famose è l’insiemedegl iingredienti che cambiano…ad esempio,le bevande anche s eprodotte dalla san benedetto non sono come quelle originale,fate un confronto…certo le aziende hanno interesse per far lavorare a pieno la catena a produrre,però bisogna vedere che cosa con che cosa..

    • Non ho difficoltà economiche. Non giro su un SUV ma su una volgare DACIA SANDERO, non uso le hogan, ma vado all’eurospin dove acquisto circa la metà del mio fabbisogno alimentare.
      Ovvio che faccio una cernita. La roba nuova la provo e, se non mi piace, non la compro più, ma quella OK continuo a comprarla e resto soddisfatto.

      Cercare di spendere poco non è da morti di fame, ma è (a mio parere) un sanissimo modo di vivere.

      Assurdo vivere solo “griffati”, quando moltissime cose sono validissime e più economiche. Non si vive per gli altri, ma per e stessi.

  10. anche se vogliono far credere che sono tutti prodotti di industrie italiane,in realta’ le materie prime sono tutte d’importazione, vengono solo confezionate in italia anche quelle fatte da case rinomate sono prodotti che non superano i criteri di prima scelta e vengono messi in commercio sotto altre etichette

  11. le aziende produttrici sono le stesse sia di prodotti di marca che per quelli non di marca…. per mia conoscenza dico che le aziende committenti danno la propria ricetta al produttore… i biscotti eurospin e i biscotti mulino bianco sono identici in forma e dimensioni…la qualità è ottima in tutti e due i casi, ma i sapori non sono uguali:provate!!!! questo era solo per specificare. io e mia moglie compriamo in eurospin e in altri supermercati…all’eurospin non compriamo per risparmiare (per carità, quella è una buona conseguenza), compriamo perchè i prodotti ci piacciono. Poi scusate, se voglio la nutella compro quella, cosi come la crema wisky e come la coca cola… A me personalmente non piacciono quelli dell’eurospin e i sapori degli originali sono inimitabili…però allo stesso modo dico che l’acqua tonica dell’eurospin è la migliore (sempre a mio modesto parere)…e pure la birra mi piace!!!!!!! Morale: eurospin non vende m…a, anzi…. la qualità è buona e se le tasche restano un po più gonfie….coglione chi non ci va!!!!!!!!!! ;-)

      • Scusa ALEX ma non vedo la contraddizione : Simone di Ospitaletto dice che – da chiunque siano confezionati i prodotti – alcuni gli piacciono anche più degli “originali” tipo l’acqua tonica ( e va apposta all’EUROSPIN a prenderseli ) e altri no ( e continua a prendere quelli di marca tipo COCA COLA e NUTELLA in qualche altro supermercato tradizionale ). Nel bilancio finale, sicuramente risparmia, dato che quelli che ha deciso di acquistare all’eurospin costano meno. Conclude infine che conviene PROVARLI e che non farlo per partito preso è da stupidi. Cosa c’è di contraddittorio ? E’ la stessa cosa che faccio io. Dov’è il problema ?

    • Vorrei fare la prova.
      Un tempo avevo un amico che si reputava intenditore di liquori.
      Mi regalarono del Whisky‎ proveniente dal vaticano.
      Feci una prova versandone la metà in una bottiglia vuota di Johnny Walker etichetta nera e li sottoposi al suo giudizio.

      “buono il Whisky‎ del Vaticano, ma lo Johnny Walker è cento volte migliore”.

      Questo fu il suo (pre)giudizio.

      Vorrei fare con te la prova, mettendo i biscotti di Eurospin in una confezione Mulino Bianco….. cosa decideresti? Boh!

  12. io voglio dire solo questo, e’ vero la crisi ce’ e bisogna fare i conti con quei pochi spiccioli che ci sono rimasti ogni mese, e quindi fare la spesa dove si risparmia e’ diventata una grande necessita’, pero’ d’altro canto c’e’ un detto che dice “che il risparmio non e’ sempre un guadagno”, e con questo cosa voglio dire, voglio dire che comprare alle discount e’ vero si risparmia, ma ci avvelenano ancora di piu’ con i loro prodotti che apparentemente possono essere anche buoni, ma che sostanzialmente se li offrono a prezzi a volte che costano per 10 volte meno rispetto ai prodotti di marca, be da qualche parte il guadagno lo devono far pure uscire e sicuramente lo fanno a discapito della qualita’, scegliendo materie prime non di prima scelta.
    Quindi la riflessione che io faccio e’ questa : che gia’ le aziende di marca con i loro prodotti ci stanno avvelenando , figuriamoci quelli delle discount che sono peggio di quelle di marca.
    Pero’ con una differenza, che mentre quelle di marca pur tenendo all loro immagine di azienda , non possono fare un prodotto che puo’ nuocere l’immagine dell’azienda e quindi diciamo che un po’ di attenzione in piu’ la mettono e insieme all’attenzione in piu’ anche degli ingrendienti diciamo leggermente piu’ di qualita’.
    Ma ritornando al fatto che la gente deve far i conti con i pochi soldi rimasti, io suggerisco che oggi vedendo bene le offerte che fanno anche i semplici supermercati con prezzi a volte sottocosto su prodotti di marca.
    Vi faccio un esempio, io ho trovato l’offerta sulle kinder Brioss a latte ad 1,59€ il pacco con 10 merendine, ma so che sto mangiando una discreta merendina che non si puo’ paragonare ad una merendina da discount, che la differenza la noti, oppure lo svelto al supermercato a 0,89€, pero’ e’ svelto, basta una goccia per lavare i piatti a differenza di quello della discount che ci vuole mezza bottiglia.
    Ripeto capisco il risparmio, ma diceva mia nonna: “se devi comprare un po’ di prosciutto, invece di 100gr ne compri 50gr ma lo compri buono”, anche perché insieme a noi mangiano i bambini.
    Ripeto non ho nulla contro le discount, e capisco che ce’ bisogno di risparmiare perché i soldi sono pochi, ma se vediamo bene le offerte che oggi i supermercati fanno su prodotti di marca, non costano tanto di piu’ rispetto ai prodotti di discount.
    Grazie per aver letto la mia riflessione.
    Un saluto affettuoso.
    Salvatore.

  13. A me peró le mozzarelle “blu” della Alival hanno lasciato il segno… Poi vabbè… La scarsa qualità la si può tranquillamente trovare anche in posti ben più blasonati…

  14. CONCORDO IN PIENO FARE LA SPESA AL EUROSPIN è SEMPRE CONVENIENTE I PRODOTTI SONO FRESCHI E NON MI SONO TROVATA MAI MALE!! ANZI LO CONSIGLIO IN SARDEGNA CI SONO E IO CHE SONO DI GENOVA NON SE NE TROVA UNO VICINO A CASA!! MAGARI CI FOSSE ANDREI SEMPRE A FARE LA SPESA VISTO CHE ORMAI ANCHE QUELLA STA DIVENTANDO UN MIRACOLO!! CON DUE BAMBINI LA SPESA NON BASTA MAI!!

  15. Io ho avuto solo esperienze negative con i prodotti Eurospin, sono obiettivamente più scadenti e facendo il confronto con i prodotti di marca, la differenza si nota eccome. Inoltre non so chi si ricorda ma il famoso caso della mozzarella blu che è finita in tutti i telegiornali qualche tempo fa era proprio la Mozzarella Land che vendono all’Eurospin.

    • Il latte LAND ad esempio è annacquato, sa più di acqua che di latte…Sospetto che venga prodotto in Austria con latte in polvere e poi portato in Italia per essere confezionato qua.

      • Non condivido il tuo giudizio. Il latte LAND è ottimo e costa poco (purtroppo circa il doppio che in Germania, ma evidentemente noi italiani siamo polli da spennare).
        Prova magari a prendere quello intero. Quello parzialmente scremato, come ovvio, , e PARZIALMENTE SCREMATO.

  16. Sicuramente si risparmia,ma la qualità non credo che sia uguale!secondo voi,chi regala le cose?????i prodotti di marca costano al meno doppio….come mai che sempre la stesa azienda la venda a così poco con il marchio land,dolciando,ecc….io non ci credo!!!!ma,non vol dire che non sono buoni,sono di un’altra qualità!sicuramente c’è risparmio….io per esperienza personale…..risparmio sui vestiti,importante cotone,fatti in Italia,senza marchio!!!!! Sul cibo non si deve risparmiare,al meno quando possiamo permeterlo!un conto risparmio,altro qualità,

    • A quelle come Gloria – diffidenti per partito preso e sospettose di poter risparmiare ed avere qualità al tempo stesso – le cose è inutile spiegarle perchè : 1 – non sanno distinguere un prodotto di qualità da uno scadente e 2 – non hanno voglia di PROVARE A CAMBIARE perchè è “un rischio”….grazie a lei, molte industrie acquistano semplicemente i marchi storici di ditte fallite da anni ( Dondi torroni, Polenghi Lombardo, Pavesi, Cirio-De Rica, Motta, Alemagna, Sanson ma anche ditte di beni “consumer” come BRAUN, AEG, HOOVER,ed altre industrie fallite diversi anni fa ) e vendono gli stessi identici prodotti con 3/4 brand diversi fornendo al mercato della domanda, l’offerta appropriata per quel determinato target, sicure che quelli come Gloria – che ovviamente sceglie i “brand” più cari e pubblicizzati – difficilmente lasciano una marca storica per “rischiare” con marchi mai sentiti o pubblicizzati.
      La prova del 9 ? Se 2 prodotti vi sembrano identici, guardate sulla confezione l’indirizzo civico dello stab. di produzione e scoprirete che nel 99 % dei casi è lo stesso. Provare per credere !

  17. Quanto vorrei guardarti in faccia, secondo me se la tipica snob che fa la spesa alleurospin e quando scarica la spesa sotto casa magicamente i sacchetti hanno la pubblicità del famila, coop, galassia e quant’altro, sai zona residenziale, villette a schiera qualcuno potrebbe vedermi. Rifletti prima di scrivere idiozie.

    • la ragazza ha bisogno di prodotti di marca perche’ nn in grado di cucinare….
      Al mio paese ci sono:coop-conad-famila-eusospin-unes ipersimply ma la freschezza verdura e frutta eurospin non la batte nessuno….alla coop e’ perennemente brutta…sulla carne effettivamente non sempre si capita bene….ma vi garantisco che male come al tosano non si puo’….nel parcheggio eurospin trovi macchine di tutti i tipi…dal bmw alla panda….dalla commercialista all’indiano….ragazze ma venite giu’dalle piante….vi da fastidio farvi vedere nel supermercato dei poveri???bene…fatevi fregare dalle coop…..

  18. Ha Francesca. Quanto vorrei guardarti in faccia, secondo me se la tipica snob che fa la spesa alleurospin e quando scarica la spesa sotto casa magicamente i sacchetti hanno la pubblicità del famila, coop, galassia e quant’altro, sai zona residenziale, villette a schiera qualcuno potrebbe vedermi. Rifletti prima di scrivere idiozie.

  19. Innanzitutto se parliamo di qualità forse non mangiamo più nulla dal momento che anche ciò che dicono sul cibo fresco curato e quant altro allora abbiamo il pesce con il mercurio la carne con problemi di “mucca pazza” il pollo con l aviaria e poi l aria che respiriamo è sporca quindi si deposita sul terreno dove è coltivata la frutta e la verdura e che dire in tutti i folci sia eurospin che altri supermercati c è il famoso olio di palma che dire che è quello che si deposita sulle ns arterie beh dopo tutto questo lungo discorso vi posso solo dire che qualsiasi cosa voi mangerete sempre male vi farà perché grazie al grande uomo ha inquinato rovinato e quasi distrutto ciò che di bello c era e tutto per denaro quindi se non volete comprare da eurospin nessuno vi obbliga

  20. Vado regolarmente all’ eurospin e mi trovo benissimo. Solo un esempio. appena nato mio figlio gli prendevo i pannolini di marche molto conosciute e costosissime… tutte gli hanno provocato irritazioni. disperata ho provato i pannolini hello baby dell’ eurospin. irritazioni sparite e ho anche risparmiato parecchio!

  21. se ne leggono di cose…..il problema, nel caso ci fosse, non riguarda esclusivamente il processo di trasformazione delle materie prime, ma la SCELTA della qualitá e il PAESE DI PROVENIENZA delle stesse

  22. Anch’io sono stata diverse volte all’Eurospin e penso che ci siano prodotti buoni, ma anche mediocri. Il fatto che si citino importanti aziende secondo me non fa testo. Queste aziende penso producano per Eurospin risparmiando sulla qualità delle materie prime.
    Se spostiamo l’attenzione sull’abbigliamento, avviene lo stesso: se acquisto un capo della Benetton c’è scritto made in China, ma è evidente che la Cina lo ha prodotto usando criteri di qualità dell’azienda italiana. Se vado in un negozio gestito da Cinesi, nessuno può negare che quel made in China sia assolutamente scadente e dannoso per la salute. Basta annusare l’aria per farsi un’idea.

    • E’ esattamente quello che penso io. Tutte le catene di supermercati hanno la loro linea di prodotti che ovviamente non producono loro ma industrie alimentari e tessili accreditate. Ciò che fa la differenza tra il prodotto di marca e il sottoprodotto non è la bontà, entrambi avranno in genere un sapore buono o accettabile, ma le materie prime utilizzate. Un pane prodotto con una buona farina costa di più di un pane prodotto con farina scadente ma utilizzando i così detti “miglioratori”, sostanze che ne favoriscono la lievitazione. Sicuramente entrambi avranno un buon sapore ma il primo è di qualità il secondo no.

  23. Tuttte le grosse aziende producono prodotti di diverse fasce, quindi per esempio un taglio di carne può essere di prima, di seconda o di terza scelta e credetemi dalla prima alla terza c’è molta differenza…..Qunindi non venitemi a dire che la qualità dei prodotti è identica, perchè la maggior parte dei prodotti sono realizzati con scarti di lavorazione…..Detto questo non sopporto le persone piene di soldi che acquistano i prodotti all’eurospin o quelle che preferiscono comprarsi un bel vestito o una bella macchina ma poi ingurgitano qualsiasi schifezza….Vi faccio una domanda, guardate mai la composizione delle merendine dell’eurospin? Sono tutte cariche di grassi idrogenati e altre schifezze, quindi è meglio un pezzo di pane che una porcheria simile….Riflettete prima di comprare simili prodotti

  24. Io sono cliente eurospin , mi fa piacere sapere che i prodotti che acquisto li , sono di produzione italiana . I prodotti a mio avviso sono buoni e il prezzo pure . Mentre 80% dei prodotti venduti dai discaunt LIDL , non sono italiani e si sente !

    • Si fa così:
      1 . Frutta e verdura non si comprano nei supermercati. Se uno ci va al mattino presto, può notare che certi ortaggi sono semicongelati. Comprare sempre ortaggi e frutta di stagione.
      2. Per la carne e il pesce, è molto personale. Io ho fatto parecchie braciolate a casa mia. Mi sono occupato personalmente della spesa. Quei fighetti dei miei amici fanno tutti la spesa nei supermercati griffati.
      “che bella questa carne”, “che buona questa carne”. Ho fatto un esperimento. Gli ho mentito per 4-5 cene, poi gli ho rivelato che andavo nella macelleria del DICO. Spiazzati.
      3. Le merendine, etc.etc… sono piene di conservanti. TUTTE. A prescindere da dove le compriate. Se non volete eliminarle, almeno limitatele. Andate di pane e marmellata. È meglio.
      4. Non importa se è griffato o un hard discount. Ovunque ti trovi, valuta la data di conservazione del prodotto. Buttati sui prodotti in offerta. Si conserva abbastanza, ma ora non ti serve? Compralo lo stesso. Ti servirà. Comprare poco e più spesso. Diventa un cacciatore o una cacciatrice di offerte. Cosa trovi nel mio frigorifero e nella mia dispensa?
      Prodotti conad, Coop, lidl, dico, euro spin, simply, bennet, etc etc…

  25. E’ da anni che faccio la spesa ANCHE all’eurospin. Di tutti questi commenti mi fanno crepare dalle risate quelli del tipo “spiegatemi come fanno a costare la metà, nessuno regala niente!”
    Ma stiamo scherzando? Ma nessuno ha parlato di quanto costa una pubblicità passata in TV? Ecco spiegato il prezzo “doppio” dei prodotti di marca blasonata…ma non ci vuole la laurea per arrivarci (30 secondi si aggirano tra i 15 e i 100 mila euro a seconda della fascia oraria ecc)…..detto questo il mio parere (come di tanti altri) è di provare prima di giudicare, ci sono tanti prodotti scadenti all’eurospin così come all’iper pan, alla conad e in altri supermercati famosi…
    Riagganciandomi al discorso fatto da qualcuno, personalmente non potrò mai sostituire la nutella con nessun altro tipo di crema alla nocciola spalmabile, lo stesso vale per la coca cola e credetemi, pochi altri prodotti…dove si può risparmiare è giusto farlo, e ciò non pregiudica la qualità (un esempio sono i prodotti sott’olio e sottaceto dell’eurospin che costano meno dei più rinomati sacclà o ponti, e sono decisamente più buoni e gustosi)

    Poi per carità, de gustibus, ma non mi venite a dire che i prodotti di “marca” son più buoni perchè di marca….perchè su due euro di prodotto ne state pagando almeno 1 di pubblicità.
    Provate a pensare ad una grande azienda che vende un prodotto pubblicizzato a due euro, la stessa potrebbe produrre lo stesso prodotto (cambiandone magari la forma o il gusto perchè ovviamente non avrebbe senso farli identici, sarebbe come darsi la zappa sui piedi) senza alterarne la qualità, non pubblicizzarlo, cambiargli nome, venderlo ad 1 euro e guadagnare 3 euro anzichè 2…..

    Ci sono prodotti dove la qualità si paga (un filetto di manzo è un filetto di manzo e nessuno te lo regala…), ed altri dove si paga SOLO la pubblicità che di quel prodotto viene fatta.

    • E’ tutto vero. Tanto per fare un esempio quando 20 anni fà compravo l’acqua Lete al discount era la meno cara in assoluto ma un nipote chimico fece l’analisi e mi disse che era proprio come la ferarelle. Guardate ora quanto costa con tutta la pubblicità che si fà. L’acqua è sempre la stessa.

  26. le mozzarelle blu di un po’ di tempo fa,erano marca Land,vendute esclusivamente all’eurospin…. non sempre e’ tutto oro cio’ che luccica…e poi marchi famosi non sempre vuol dire garanzie di qualita’..il ragu’ con carne equina era star se non ricordo male e i biscotti mulino bianco sono talmente pieni di grassi e porcherie che non li darei da mangiare nemmeno al mio peggior nemico….

  27. Avete dimenticato un fattore molto importante: la pubblicità! E’ la pubblicità che fa lievitare i prezzi dei prodotti…. buoni o non buoni basta leggere la lista degli ingredienti ed essere informati…. Alcune etichette di cibi di marca fanno rabbrividire. Per quanto concerne il tonno anche la scatoletta della migliore marca in commercio da 65gr sgocciolato è a forma di coriandoli ;-)

  28. E ricordate lo scandalo dell’acqua levissima ,o sangemini non ricordo bene, sono passati parecchi anni, era di ubinetto? Le stronzate le fanno tutti, marchi famosi e non.

  29. Leggendo tutti I commenti, noto che non si fa altro che litigare. Le divergenze di opinioni sono normali, ognuno ragiona con la propria testa, rispetto tutte le opinioni,, ognuno di noi ha il suo punto di vista, e dice la sua verità. Io so solo che “OGGI” o compri nei grandi supermercati o nei discount, se non ti ammali sei solo fortunato…. quindi, AUGURO BUONA FORTUNA, A TUTTI QUELLI CHE MANGIANO, BEVONO, E RESPIRANO ME COMPRESA…..

  30. Io vorrei precisare il fatto che l’eurospin non deve assolutamente essere valutato tipo il male del mondo: oggi risparmi domani ti ammali…come alcuni qua nei commenti han fatto… Io dico solo questo il mio stile di vita non mi obbliga ad andare per forza nei discount.. Ma ciò non toglie il fatto che a mio pare conviene e quindi ci faccio tranquillamente spesa… Alcune cose mi piacciono altre no.., ciò che non amo lo compro altrove e per continuare a risparmiare sto attenta alle offerte… Bisogno usare il cervello secondo me.. Non tutto quello che vende l’eurospin é scadente.., anzi diciamogli Grazie perché la maggior parte della gente riesce a tirar su famiglia con ‘sta crisi solo per opera dei discount!!!

  31. Sono un ristoratore e da ormai 3 anni mi servo per almeno il 60% degli aquisti da EUROSPIN perchè la qualità è alta, per lo meno per i prodotti che ho selezionato per il mio ristorante. E pur dovendo servirmi ancora di alcuni supermercati all’ingrosso per ristoratori per diversi prodotti ( Farina in sacchi da 25 kg, casse di frutta e verdura, grissini, carni all’ingrosso, pasta Barilla in sacchi da 5 kg etc ) per il restante necessario EUROSPIN si è rivelata la miglior scelta qualitativa e pure il prezzo è davvero competitivo. In particolare consiglio :
    – tonno in scatolette RIBEIRA olio d’oliva ( ideale come monoporzione per insalate e pizze, cè olio – è vero ma se lo ANNUSATE e ASSAGGIATE è davvero di qualità e non prende cattivi odori in cottura anche sulle pizze; questa è la vera prova del 9 ! ).
    – panna fresca da 1/4 di litro a 99 centesimi
    – mozzarella in panetti da 1 kg ideale per pizze ( davvero ottima e mai gommosa )
    – Salame Nostrano intero senza aglio ( anche questo è ottimo sulle pizze anche se cotto in forno, cosa rarissima, perchè di solito prende un saporaccio e fa puzzo di bestia ! )
    – Sgrassatore MIRABILIOSO è il miglior prodotto per la pulizia che ho mai comprato ed è pure disinfettante presidio med.chirurgico attestato : 99 centesimi
    – Caffè in grani DON JEREZ 4,90 al kg ottimo e cremosissimo
    – Calamari ad anelli gelo : confezione da 1kg euro 4,50 ( quelli che comprate al banco pesce sono scongelati ! ricordatevelo ! )
    – OLIVE GIGANTI IN SALAMOIA euro 5 il vaso gigante : oltre ad essere più buone delle solite, neppure nei supermercati all’ingrosso lo stesso vaso non si trova a meno di 10 euro !
    – formaggio fresco spalmabile LAND ( tipo PHILADELPHIA, ma costa un terzo ! ) davvero ottimo
    – Gorgonzola, Taleggio, provolone : migliori di quelli di marca e i prezzi sono in assoluto i migliori sul mercato.
    – Gamberetti e gamberoni gelo : provateli e mi direte ! Anche in questo caso, vi ricordo che TUTTI I GAMBERETTI E GAMBERONI che comprate nella vostra pescheria di fiducia, sono semplicemente prodotti decongelati ( e quindi più pericolosi e meno “freschi” di quelli ancora congelati ! ) dato che TUTTI I GAMBERONI vengono solo da ARGENTINA o GIAPPONE e solo congelati ( i pochissimi pescati nel Mediterraneo sono talmente pochi che neppure sono quotati nella borsa del pesce e rimangono nei mercati locali di ANCONA e SICILIA e basta !!!! ).
    Questi sono solo alcuni esempi dal punto di vista di uno che di solito compra all’ingrosso ed ha avuto il tempo e l’occasione di provare tantissimi prodotti di diversi supermercati. Poi qualche fregatura puo capitare ( lo shampoo NEAR ha un buon profumo ma non è un vero shampoo – sembra sapone per le mani – e in generale tutta la linea di igiene della persona è economica ma di bassissima qualità ). Pellicola e carta alluminio pure non sono nè di qualità nè economici. Il BRODO JEREZ granulare è orribile – si rischia di rovinare un ottimo arrosto – e io continuo a usare i miei cari KNORR.
    Frutta e verdura non sono sempre belle e convenienti e spesso mancano alcuni prodotti essenziali, cosa che fa innervosire e ti costringe a cercarla altrove, con grave perdita di tempo. Come fanno a mancare i pomodori ???!! O le zucchine ???? grrrrrr
    Gli alcolici di sottomarca pure sono imbevibili o sembrano annaquati ( mentre quelli della LIDL come Amaretto, Sambuca e Limoncello sono a dir poco OTTIMI, provare per credere ).Insomma, bisogna essere di mentalità aperta, e provare alcuni prodotti, ma direi che nell’80% dei casi mi sono trovato più che soddisfatto , cosa che non mi è successa nè provando le marche “proprie” degli altri supermercati ( carrefour, consilia, simply ) nè provando altri discount ( LIDL in primis ha tantissimi prodotti deludenti o con gusto troppo insolito o speziato : biscotti alla cannella che sembrano piccanti, maionese orripilante, olive nere immangiabili o amarissime, mozzarella gommosa…. ).
    Da Eurospin forse non troverete i 4 salti in padella buoni come quelli della findus o altre scemenze pronte del genere, ma in quel caso vuol dire che non avete molta dimestichezza con la cucina e quindi neppure vi accorgerete di quanti ottimi prodotti potete comprare risparmiando……
    Questa è stata la mia esperienza, spero possa servire, fatemi sapere, se possibile ! Grazie, GUIDO – Ristorante El Patio – Lago di Garda

    • Bravo. Lei è una persona intelligente. La spesa si fà bene quando si sa riconoscere la qualità della merce non perché ci stà un cartellino con il prezzo sopra. Complimenti davvero.

      • Grazie Anna ! Mi spiace solo di non poter dare alcun parere sui dolciumi e merendine perchè non le uso come ristorante e neppure le consumo personalmente perchè le trovo tutte molto insulse e di difficile digestione. Preferisco FARE una torta piuttosto che comprarne una !

  32. EUROSPIN………………..ma grazie di esistere……da quando hanno aperto a viterbo mi hanno semplificato la vita,facendomo risparmiare e offrendo tanta tanta simpatia e disponibilita…..sopratutto il punto vendita di v. villanova 12……..mediamente spendevovo quasi 200 € a settimana in altri supermercati…….da loro la roba ,la qualita ,e ottima e con la meta del buchet settimanale nn rimango mai a secco tutto speciale frutta carni formaggi pasta i vini le birre voto 10 +

  33. Pingback: CLAMOROSO, ECCO I 5 PRODOTTI DI BELLEZZA COMUNI PIU’ NOCIVI IN COMMERCIO | SARDEGNA REMIX

  34. Ma che cavolata di articolo, non basta che un prodotto sia fatto in questo o quello stabilimento per essere uguale a quello più famoso. Occorre sapere gli ingredienti, le percentuali e cose così, altrimenti perché la nutella è unica? Evidentemente non basta mettere assieme cacao, nocciole e zucchero!

  35. se posso dire la mia visto che lavoro in un supermercato (non da semplice dipendente):-

    sui prodotti confezionati (scatolame di qualsiasi tipo) c’è scritto tuttò ciò che c’è da sapere sulla composizione di alcuni prodotti, non conosco i prodotti discount visto che non li trattiamo nel nostro punto vendita ma faccio un esempio su tutti:-
    se ci si ferma davanti allo scaffale della passata di pomodoro ne puoi trovare tantissime:-
    la più costosta (non cito la marca) ci scrive sulla composizione (gli ingredienti) che è fatta con il 99%di pomodoro, quindi si può stare quasi certi che solo l’1% del contenuto di quella bottiglia è extra (conservanti, antiossidanti, coloranti) fino a scendere a 0,57 centesimi a bottiglia con una concentrazione di pomodoro sicuramente + bassa

    ora il fatto che le fette biscottate di eurospin vengano fatte da colussi e che i croissant vengano fatti da bauli non vuol dire che usano gli stessi ingredienti o la stessa composizione dei prodotti a marchio, se la stessa azienda che fa la passata col 99% di pomodoro, la fa anche ad eurospin con il 2%di pomodoro ….non sono due prodotti proprio identici ma nemmeno simili

    concludo, IMPARATE A LEGGERE LE ETICHETTE DEI PRODOTTI non solo i prezzi !!!

  36. è un articolo che più inutile non si può;io lavoro in un grandissimo salumificio e facciamo i prodotti col nostro marchio(ottimi) e per la GDO e quì la qualità varia da marchio a marchio;un prodotto a basso prezzo sicuramente non è fatto con carne italiana di 1° qualità ma probabilmente con carne congelata cilena (e quando lo assaggi la differenza si nota eccome XD)-indicate piuttosto in modo serio e dettagliato gli ingredienti,questo sarebbe un buon servizio

    • Povere bestie! Se fosse per me restereste senza lavoro. Ma come fate a non sentire le urla di quelle povere bestie che sono riconosciute scientificamente le più intelligenti? Che orrore.
      Scusatemi, lo so che è fuori argomento.

  37. Qui si sta facendo un Errore gravissimo! un prodotto di marca nota nn significa prodotto di qualità ! La qualità e’ data non dal nome ma da quello che c’è scritto sull etichetta degli ingredienti, la qualità di essi è su i metodi di poduZione.
    Attenzione !!!!

  38. Cari miei, prima di parlare documentatevi. Sono decenni che le multinazionali ci derubano e noi siamo contenti e felici,mi spiegate perchè l’azienda XY che produce biscotti da primo prezzo,compra all’asta fallimentare un grosso marchio e produce adesso anche i biscotti con il grosso marchio vendendoli con il 30/40% in più ? Ma davvero pensate che tolgono un impasto dalle macchine e ne mettono un’altro ? L’unica cosa che cambia è la confezione. Certo ci sono dei prodotti che sfiorano i limiti di legge, ma basta leggere le etichette e non comprarli.Il prezzo al pubblico di un bene di consumo non è il risultato del costo industriale sommato alle spese logistiche ,più le tasse ed il vari margini di contribuzione, ma semplicemente rispecchia l’immagine che il produttore vuole dare a quel bene. Vendere alla grande distribuzione significa affrontare una marea di costi che gravano sul prodotto,vendere ai vari discount significa non avere quei costi e poi……i termini di pagamento in italia anche con l’articolo 62 sono di 80/100 gg, Lidl è famoso perchè paga a 3 gg…sai com’è…. c’è una bella differenza !

  39. Mi chiamo bruno e nei primi anni 90 ero responsabile commerciale di un’azienda nel settore food. Ho seguito la nascita di tutte le catene di discount e seguito tutte le loro politiche ed è x questo motivo che faccio sempre la spesa nei discount eurospin .

  40. Latte “Land” è parmalat????? ma mi faccia il piacere……… se non si sa cosa scrivere, meglio NON scrivere…. il latte LAND viene dalla germania e così le mozzarelle LAND…. con questo non metto in discussione la qualità o la genuinità del prodotto, che “potrebbe” essere anche migliore,ma solamente l’affidabilità questo articolo…. e fidatevi… so quello che dico…… trasportavo i prodotti Eurospin…. lavoravo per loro……

  41. Non viene in mente a nessuno che le stessa azienda può produrre prodotti simili con marchi diversi, utilizzando materie prime di qualità completamente differente, specialmente se non rischia di sputtanare un marchio posizionato sul mercato?
    Si può fare un succo di frutta utilizzando frutto marcia o frutta fresca; oppure una passata di pomodoro con pomodori marci (togliendo nella migliore delle ipotesi la parte andata a male) o con pomodori raccolti appena giunti a giusta maturazione.
    E così via si potrebbero fare altri mille esempi.Del resto sarebbe come paragonare una Ferrari a una punto solo perché l’azienda che le costruisce e la stessa.

  42. voglio solo commentare che regolarmente faccio la spesa nell’EUROSPIN di Rescaldina e mi trovo molto bene,qui intorno non mancano supermercati di grande nome,sapevo que i prodotti che vendono sono di qualità.
    Un saluto Fausto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...